Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 3 Novembre 2013

IL BISONTE SAN CASCIANO 3

PUNTOTEL SALA CONSILINA 0

 

IL BISONTE SAN CASCIANO: Mastrodicasa 10, Focosi ne, Lotti 15, Giovannelli ne, Villani 9, Parrocchiale (L), Savelli ne, Pietrelli 11, Koleva ne, Bertone 7, Vingaretti 1. All. Vannini.

PUNTOTEL SALA CONSILINA: Martinelli 7, Devetag, Brignole 7, Lestini 12, Dall’Ara 1, Dekani 15, Salvi 2, Minervini (L). All. Guadalupi.

Arbitri: Allegrini – Rolla.

Parziali: 25-16, 25-16, 26-24.

Note – durata set: 22’, 23’, 28’; muri punto: Il Bisonte 11, Puntotel 5; ace: Il Bisonte 2, Puntotel 5.

Missione compiuta per Il Bisonte San Casciano, che si presenta alla pausa del campionato con sette punti, grazie a una vittoria per 3-0 contro la Puntotel Sala Consilina praticamente mai in discussione. L’assenza di Elena Koleva per un affaticamento muscolare non si è sentita, con Francesca Villani che l’ha sostituita al meglio nel ruolo di opposto e con la squadra che ha girato a mille per quasi tutta la partita, se si eccettua il finale di terzo set quando forse ha pensato di aver vinto troppo presto. Dall’altra parte Sala Consilina, priva della sua palleggiatrice titolare, ha fatto quello che ha potuto, ma si è scontrata con un Bisonte in forma, che con queste due vittorie di fila conferma le sue ambizioni di alta classifica e i progressi sul piano del gioco e delle individualità.

Prima della partita le due squadre hanno posato insieme per una foto con lo striscione e lo staff della FRATRES, l’associazione che promuove in tutta Italia la cultura della donazione del sangue e di cui entrambe le società sono testimonial.

Francesca Vannini deve fare a meno di Koleva, e schiera come opposto Villani, con Vingaretti in palleggio, Mastrodicasa e Bertone centrali, Pietrelli e Lotti bande e Parrocchiale libero. Dall’altra parte Guadalupi deve rinunciare alla palleggiatrice Di Iulio per un infortunio alla caviglia e la sostituisce con Dall’Ara, con Brignole opposto, Martinelli e Salvi centrali, Dekani e Lestini bande e Minervini libero.

Nel primo set Il Bisonte prova subito a scappare con Villani, Pietrelli e i muri di Bertone (10-4). Dall’altra parte Sala Consilina non trova le armi per reagire, e tre punti di Lotti valgono il 18-8, poi due attacchi di Mastrodicasa portano le azzurrine al set point e Lotti chiude 25-16.

Il Bisonte sale subito 9-3 anche nel secondo, con il grande apporto di tutte le giocatrici, poi due ace di Martinelli avvicinano Sala (10-7) e Vannini chiama un time che produce tre punti di fila per il 13-7. Le ospiti ci provano con Dekani e Brignole, ma non basta perché le azzurrine sono implacabili, soprattutto con Lotti e Mastrodicasa (alla fine probabilmente le due migliori in campo, con 15 punti e 4 muri per la prima e 10 punti col 56% in attacco per la seconda), e proprio la fast del capitano vale il 25-16.

Nel terzo set all’inizio la Puntotel prova a mettere in difficoltà la squadra di casa (8-6), poi Il Bisonte si riorganizza e ricomincia a difendere, murare e attaccare (17-11), ma forse crede di aver vinto troppo presto e Lestini guida le ospiti fino al 20-19. Ci pensa Lotti, con un attacco toccato e un muro, a ristabilire le distanze (22-19), ma il finale rimane punto a punto, con Il Bisonte che spreca due match point sul 24-22 ma al terzo chiude 26-24 con Pietrelli.