Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sabato 24 Marzo 2018

Parola d’ordine: allungare la serie. È con questo spirito che Il Bisonte Firenze si è preparato per tutta la settimana alla sfida di domani contro la Igor Gorgonzola Novara, in programma alle 17 al Mandela Forum e valida come gara due dei quarti di finale dei play off scudetto. La sconfitta per 3-1 in gara uno a Novara ha fatto capire che i margini per tentare la vera e propria impresa ci sono, soprattutto fra le mura amiche: al Mandela le bisontine sono reduci da quattro vittorie di fila, tutte per 3-0, ma stavolta oltre all’aiuto del proprio pubblico ci vorrà anche una gara davvero perfetta per battere le campionesse d’Italia in carica e tornare a Novara per giocarsi la bella mercoledì sera. All’interno del gruppo di Caprara c’è la consapevolezza della superiorità della Igor, che fra l’altro mercoledì ha giocato un importante match di Champions a Istanbul, battendo il Galatasaray per 3-2, ma anche la convinzione di poter mettere in difficoltà la squadra di Barbolini: per batterla ed evitare l’eliminazione in due gare servirà un ulteriore salto di qualità sia in attacco che a muro-difesa, ma la condizione mentale di avere poco da perdere potrebbe dare un’ulteriore spinta a Il Bisonte, oltre a quella che dovrà arrivare dal pubblico del Mandela Forum.

LE PROMOZIONI - Presentandosi con l'abbonamento in biglietteria, il prezzo del tagliando per la partita con Novara sarà di soli 5 euro, la metà rispetto al costo normale per tutti gli altri spettatori che rimane fissato a 10 euro. Un’altra promozione riguarda invece le società sportive: per gruppi composti da almeno 25 persone, il tagliando avrà un prezzo di 8 euro cadauno. Per chi acquisterà il biglietto ci sarà poi la possibilità di chiedere al botteghino il pass per accedere gratuitamente al match dei Medicei di sabato 14 aprile alle 16 contro il Viadana, valido per la nona giornata di ritorno del campionato di Eccellenza di rugby e in programma al Ruffino Stadium di Firenze.

EX E PRECEDENTI – Oltre a coach Giovanni Caprara, che vive a Novara e ha allenato l’Asystel dal 2010 al 2012, sono quattro le ex della sfida: tre militano attualmente ne Il Bisonte, e sono Laura Dijkema e Sara Alberti, che hanno vinto lo scudetto con Novara nella scorsa stagione, e Ivana Miloš Prokopić, che vestì la maglia della Igor nella A1 2013/14; una invece difende i colori novaresi, ed è Stephanie Enright, sbarcata in Piemonte dopo la sua prima stagione italiana con Firenze. Per quanto riguarda i precedenti, fra A2 e A1 sono undici, con due vittorie de Il Bisonte (di cui una al Mandela Forum, per 3-2, nella scorsa stagione) e nove della Igor Gorgonzola (di cui tre su tre in questa annata).

LE PAROLE DI GIOVANNI CAPRARA – “L’obiettivo è quello di tornare a Novara per giocare gara tre, ma per riuscirci dovremo crescere in attacco perchè è l’arma che ci deve dare qualche punto in più. In gara uno abbiamo vinto un set solo quando siamo riusciti a tenere a basse percentuali l’attacco di Novara, ma è difficile farlo per tre set consecutivi e quindi dovremo alzare anche il livello del nostro attacco. Sicuramente al Mandela Forum ci sentiamo molto tranquilli e sereni e siamo convinti che giocheremo una partita migliore, ma ci auguriamo vivamente di tornare a Novara: ci tengo tantissimo, vorrei poter giocare ancora tante gare di play off con questa squadra, quindi almeno un’altra sfida sarebbe gratificante”.

LE AVVERSARIE – La Igor Gorgonzola Novara di Massimo Barbolini dovrebbe schierarsi con la polacca Katarzyna Skorupa (classe 1984) in palleggio, Paola Egonu (1998) come opposto, la statunitense Lauren Gibbemeyer (1988) e Cristina Chirichella (1994) al centro, l’olandese Celeste Plak (1995) e Francesca Piccinini (1979) in banda e Stefania Sansonna (1982) nel ruolo di libero.

IN TV - La partita fra Il Bisonte Firenze e Igor Gorgonzola Novara sarà trasmessa in diretta streaming da LVF TV (www.lvftv.com), la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile: il match sarà visibile agli abbonati in HD, con la telecronaca di Fabio Ferri e il commento tecnico di una ex campionessa come Silvia Croatto, e sarà poi trasmesso in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), martedì alle 22.20.