Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sabato 26 Novembre 2016

Quando di fronte ti trovi le campionesse d’Europa e vicecampionesse del mondo in carica, per di più nella loro tana, è difficile poter pensare a qualcosa di positivo. Ma Il Bisonte Firenze è in stato di grazia, e nulla vieta di puntare all’impresa anche in quel del PalaRadi di Cremona: domani alle 17 la settima giornata della Samsung Gear Volley Cup di serie A1 propone la trasferta contro la Pomì Casalmaggiore, e la squadra di Marco Bracci si è potuta preparare con tutta la serenità del mondo dopo le due vittorie consecutive contro Novara e Bolzano. Certo, a tre successi di fila Il Bisonte non ci è mai arrivato in due stagioni e spiccioli di serie A1, ma il fatto di poter giocare questa partita senza particolari pressioni invita a sperare in qualcosa di interessante, viste anche le buone prestazioni già infilate in questo inizio di campionato con le big della serie A1. La Pomì è una di queste: oltre ad aver tenuto alto il nome del volley italiano con lo storico trionfo nell’ultima Champions League, la squadra di Caprara ha cominciato la stagione sfiorando anche la conquista del mondiale per club, e inanellando cinque successi di fila in A1 interrotti solo domenica scorsa dalla sconfitta contro Busto Arsizio. I 14 punti in classifica collocano al secondo posto Casalmaggiore, e la presenza di giocatrici del calibro di Fabris (attuale capocannoniera del campionato con 150 punti e bomber della A1 2014/15), Lloyd, Stevanovic e Gibbemeyer incute timore a chiunque, anche al netto delle assenze per infortunio di Tirozzi e Susic. Il Bisonte comunque può rispondere con un gruppo che sta bene e che è al completo, sia dal punto di vista fisico che del morale, e che vuole continuare a sorprendere.

EX E PRECEDENTI - La partita sarà molto particolare per due grandi ex: Carmen Turlea, protagonista nelle prime due stagioni di A1 de Il Bisonte e adesso alla Pomì, e la bisontina Vittoria Repice, a Casalmaggiore nella stagione 2012/13. Proprio alla prima partita di quell’annata, e quindi allo storico debutto in A2, risale l’unico precedente vittorioso per Firenze (3-1 a Viadana), a fronte di nove sconfitte fra B1, A2 e A1.

LE PAROLE DI MARCO BRACCI – “Per quello che abbiamo visto finora in campionato, la partita di domani è una di quelle in cui bisogna entrare in campo con l’idea di giocar bene, lottare e farsi trovare pronti qualora si presentasse l’occasione per mettere in difficoltà le avversarie: se non parti già con questa idea, anche se ti si presenta l’occasione difficilmente riesci a sfruttarla, quindi dobbiamo affrontare Casalmaggiore pensando di conquistare qualche punto, poi quello che sarà sarà. Loro hanno tante giocatrici importanti, se non giocherà Tirozzi sarà sostituita da una fra Guerra e Bacchi, quindi la Pomì rimane una squadra molto competitiva: è una di quelle gare piacevoli da giocare, perchè se affrontate col piglio giusto permettono di poter far crescere la propria squadra anche in caso di risultato negativo”.

LE AVVERSARIE – La Pomì Casalmaggiore è allenata da quest’estate da coach Giovanni Caprara, uno dei tecnici più vincenti del nostro volley, rientrato in Italia dopo due anni in Turchia sulla panchina dell’Eczacibasi: fra i suoi successi ci sono un oro mondiale alla guida della Russia, tre scudetti (due con Piacenza e uno con Bergamo) e due Champions con Bergamo e Eczacibasi. L’ossatura della squadra invece è rimasta quella dell’anno scorso, con quattro delle probabili titolari di domani reduci dal trionfo nell’ultima Champions League: confermata per esempio è la palleggiatrice americana Carli Lloyd (classe 1989), bronzo alle ultime olimpiadi con gli Stati Uniti, mentre è nuovo l’opposto, la croata Samanta Fabris (1992), prelevata da Novara. Confermate anche le due centrali, la serba Jovana Stevanovic (1992), argento a Rio con la sua nazionale, e la statunitense Lauren Gibbemeyer (1988), mentre in banda, visto l’infortunio di capitan Tirozzi, dovrebbero giocare le azzurre Lucia Bosetti (1989), rientrata in Italia dopo due anni in Turchia al Fenerbahce, e Anastasia Guerra (1996), proveniente dal Club Italia. Confermato infine anche il libero, l’altra azzurra Imma Sirressi (1990).

IN TV E IN RADIO - La partita fra Pomì Casalmaggiore e Il Bisonte Firenze sarà trasmessa in diretta streaming da LVF TV (www.lvftv.com), la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile. La gara sarà poi trasmessa in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), mercoledì pomeriggio intorno alle 16 e poi venerdì in prima serata alle 21.20. Aggiornamenti live anche sulle frequenze di Radio Fiesole, grazie a Firenze Viola Super Sport.