Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 19 Ottobre 2014

Il Bisonte Firenze ha concluso al quarto posto il 1° Trofeo Icf – Memorial Tarcisio Brambilla e Rodolfo Verga, che l’ha visto opposto, in quel di Ostiano, a due formazioni di serie A1 come la Pomì Casalmaggiore e la Metalleghe Sanitars Montichiari. Nella semifinale di ieri le azzurrine hanno ceduto 3-0 alla Pomì, e con lo stesso punteggio oggi sono state sconfitte da Montichiari nella finalina per il terzo posto. Il primo vero approccio alla realtà dell’A1 si è rivelato quindi ostico per la squadra di Francesca Vannini, che ha fatto un passo indietro rispetto all’allenamento congiunto di mercoledì con la Liu Jo Modena, ma non ci sono né allarmismi né preoccupazione: mancano ancora due settimane all’inizio del campionato, il tempo per migliorare c’è e comunque la squadra è per metà nuova e da amalgamare, con pochi elementi che ben conoscono la categoria. Certo è che qualcosa va registrato, a partire dalla ricezione, che non permette ancora alle palleggiatrici di poter gestire bene il gioco, per arrivare alla battuta, ancora un po’ altalenante, mentre in attacco si stanno vedendo già buone cose, soprattutto da posto 2 e da posto 4.

LE PAROLE DI FRANCESCA VANNINI – “Rispetto a Modena purtroppo abbiamo fatto un passo indietro: la prima partita, quella contro Pomì, probabilmente è stata affrontata con superficialità dalle ragazze, mentre la seconda, quella contro Montichiari, con troppa tensione. Questo torneo ha messo in luce diversi aspetti del gioco su cui lavorare, e lo faremo nelle prossime due settimane per farci trovare pronti il 2 novembre”.

IL BISONTE - POMI’ CASALMAGGIORE – Nella semifinale Francesca Vannini parte con Petrucci in palleggio, Turlea opposto, Bertone e Calloni centrali, Liliom e Negrini schiacciatrici e Parrocchiale libero. Nel primo set Pomì, con la ex Bianchini in campo, mette subito in difficoltà Il Bisonte, scappando fin dall’inizio e chiudendo 25-14, con gli ingressi a partita in corso di Pietrelli e Vingaretti. Nel secondo c’è Mastrodicasa al posto di Bertone, e Il Bisonte scappa fino al 4-8, prima di subire la rimonta delle avversarie. Il match rimane equilibrato fino al 18-17, entra anche Pascucci, ma nel finale Casalmaggiore scava un gap di tre punti e chiude 25-22. Nel terzo rimane in campo Mastrodicasa, ma anche in questo caso la Pomì allunga fin dall’inizio, entrano di nuovo Pascucci e Pietrelli ma non c’è niente da fare fino al 25-19 finale.

Tabellino: Mastrodicasa, Petrucci 4, Liliom 6, Turlea 13, Negrini 5, Poggi ne, Pascucci 3, Parrocchiale (L), Savelli ne, Pietrelli, Calloni 8, Bertone 1, Vingaretti. All. Vannini.

IL BISONTE – METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI – Nella finalina Vannini sceglie Petrucci in palleggio, Turlea opposto, Bertone e Calloni centrali, Pascucci e Negrini schiacciatrici e Parrocchiale libero, e l’approccio è lo stesso del giorno precedente, con Montichiari che ne approfitta per scappare e chiudere 25-18. Nel secondo set ci sono Vingaretti al posto di Petrucci e Mastrodicasa per Bertone, e finalmente si vede un buon Bisonte, che rimane avanti fino al 13-15, poi Montichiari riacchiappa le azzurrine, entra Liliom per Pascucci e in un finale punto a punto ha ancora la meglio la Metalleghe per 25-21. Nel terzo torna in campo Bertone, e la squadra rimane in scia fino al 17-15, ma poi c’è di nuovo l’allungo delle lombarde che chiudono 25-19 nonostante gli ingressi di Liliom e Petrucci.

Tabellino: Mastrodicasa 2, Petrucci 1, Liliom 7, Turlea 14, Negrini 3, Poggi ne, Pascucci 6, Parrocchiale (L), Savelli ne, Pietrelli ne, Calloni 5, Bertone 1, Vingaretti. All. Vannini.