Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Venerdì 8 Marzo 2019

Mancano ancora due punti alla matematica conquista dei play off, e Il Bisonte Firenze proverà a conquistarli già domani sera, nell’anticipo televisivo contro l’Imoco Conegliano valido per la ventitreesima giornata della Samsung Volley Cup: si gioca alle 20.30, al PalaVerde di Villorba, e le bisontine ovviamente partono sfavorite, affrontando le campionesse d’Italia in carica nonché leader della regular season con 52 punti, sei in più di Novara. La condizione di non aver nulla da perdere però calza a pennello per la squadra di Caprara, che sta giocando la miglior stagione della propria storia e che non ha intenzione di fermarsi: nelle ultime undici partite disputate è sempre andata a punti tranne che contro la Igor Gorgonzola (conquistandone ben 23 nelle altre 10), e domani avrà di nuovo la possibilità di misurarsi con una delle corazzate del campionato, per capire a che punto è il suo livello di crescita. L’Imoco è una squadra fortissima, e anche se è attesa dal fondamentale appuntamento con i quarti di finale di Champions (mercoledì l’andata con l’Eczacibasi), ha un roster che garantisce a coach Santarelli anche l’opportunità di attuare un po’ di turnover senza risentirne: dal canto suo Il Bisonte è in forma e al completo, e fra domani e il successivo derby con Scandicci di sabato 16 al Mandela Forum, vorrà provare a portare a casa il primo scalpo stagionale di una delle big three.

EX E PRECEDENTI – Le ex della sfida sono due, e giocano entrambe nell’Imoco: si tratta di Marta Bechis, che ha vestito la maglia de Il Bisonte dal gennaio 2016 al gennaio 2018 (prima di tornare proprio a Conegliano), e di Valentina Tirozzi, che è stata il capitano delle bisontine nella scorsa stagione. I precedenti invece sono quattordici, con tre vittorie per Il Bisonte (di cui una sola al PalaVerde nella Coppa Italia 2017/18) e undici per l’Imoco (di cui sei su sette in casa).

LE PAROLE DI GIOVANNI CAPRARA – “L’Imoco è sicuramente la squadra con il roster più completo della serie A1: ha tre top player nei rispettivi ruoli a livello mondiale e in più ha il reparto delle centrali più forte del campionato italiano. Secondo me è la squadra che mette in campo il più bel gioco a livello europeo, anche se forse deve trovare un equilibrio migliore: noi dal canto nostro dovremo cercare di avere pazienza nei momenti in cui saranno incontenibili, aspettando i loro eventuali passaggi a vuoto per sfruttarli nel miglior modo possibile. Quella di domani rappresenta un'altra tappa importante del nostro processo di crescita, perché giochiamo contro una delle big e vogliamo vedere se riusciamo ad avvicinarci al loro livello: contro Novara non ce l’abbiamo fatta, speriamo di farlo contro Conegliano”.

LE AVVERSARIE – L’Imoco Conegliano di Daniele Santarelli presenta un paio di novità rispetto all’andata: a gennaio è arrivato l’opposto statunitense Karsta Lowe (classe 1993), mentre se n’è andata la centrale croata Martina Šamadan, in direzione Busto Arsizio. Anche in vista dell’impegno in Champions, sono diversi i ballottaggi nel possibile 6+1 titolare: in palleggio dovrebbe giocare la polacca Joanna Wolosz (1990), come opposto una fra la croata Samanta Fabris (1992) e la nuova arrivata Lowe, mentre in banda due fra Miriam Sylla (1995), Valentina Tirozzi (1986) e la statunitense Kimberly Hill (1989); al centro le maglie da titolari andranno a due fra Anna Danesi (1996), l’olandese Robin De Kruijf (1991) e Raphaela Folie (1991), mentre il libero sarà quasi sicuramente Monica De Gennaro (1987).

IN TV - La partita fra Imoco Conegliano e Il Bisonte Firenze sarà trasmessa in diretta televisiva su Rai Sport + HD (canale 57 del digitale terrestre), e sarà poi trasmessa in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), martedì alle 22 e poi mercoledì alle 17.15.