Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Mercoledì 9 Novembre 2016

La sconfitta contro Monza non ha scoraggiato Il Bisonte Firenze, che ieri ha ripreso subito ad allenarsi con grande determinazione in vista della prossima partita, quella di domenica a Novara. Marco Bracci ha ritrovato un gruppo voglioso di rivincita, che preparerà la sfida contro la Igor Gorgonzola col solito programma di allenamenti e doppie sedute fino a sabato, quando dopo pranzo partirà in pullman alla volta di Novara: domenica mattina la rifinitura al PalaIgor, poi alle 17 la partita, valida per la quinta giornata.

Intanto, dopo la quarta giornata di serie A1 (e in attesa del recupero fra Modena e Bergamo), le statistiche di squadra dicono che Il Bisonte Firenze è nono per numero di ace (13), in una classifica guidata da Casalmaggiore con 26, e quinto per numero di muri (36), in una classifica guidata da Scandicci con 46. A livello individuale Indre Sorokaite è la giocatrice più prolifica de Il Bisonte con 79 punti, terza (a pari merito con Valentina Diouf di Busto Arsizio) in una classifica generale guidata da Paola Egonu del Club Italia (97), seguita da Samanta Fabris di Casalmaggiore, seconda con 86. La seconda realizzatrice fra le bisontine è Stephanie Enright, decima con 58 punti, mentre la centrale più prolifica di Firenze è Laura Melandri, trentaduesima generale con 36 punti nonchè decima 'cannoniera' nel suo ruolo in una classifica guidata da Adenizia Ferreira Da Silva di Scandicci con 59, seguita da Robin De Kruijf di Conegliano, seconda con 58, e da Freya Aelbrecht di Monza, terza con 47. Adenizia Ferreira Da Silva di Scandicci è in testa anche alla classifica generale dei muri vincenti con 19, con Laura Melandri che è terza con 14 e prima delle bisontine, mentre Floortje Meijners di Scandicci è prima nella speciale classifica degli ace con 12, con Indre Sorokaite, Laura Melandri e Stephanie Enright diciottesime a pari merito con 3 e prime de Il Bisonte. A livello di coppie di centrali, quella di Firenze (Melandri e Calloni) è al nono posto per punti realizzati (59), in una graduatoria guidata da quella di Conegliano (De Kruijf-Danesi) con 84, davanti a quella di Scandicci (Adenizia-Arrighetti), seconda con 82, e a quella di Casalmaggiore (Stevanovic-Gibbemeyer) terza con 78.