Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sabato 12 Ottobre 2019

L’attesa è finita. Dopo una lunga preparazione, oggi finalmente comincia il campionato de Il Bisonte Firenze, che alle 17 ospita al Nelson Mandela Forum la Unet E-Work Busto Arsizio per la prima giornata di serie A1. Per le bisontine si tratta della sesta stagione consecutiva nella massima categoria italiana, e l’obiettivo come sempre sarà quello di provare a fare un passo in avanti rispetto all’annata precedente: il roster è stato notevolmente rinnovato e ringiovanito, e quindi ci vorrà un po’ di tempo per vedere la versione più spumeggiante della squadra di coach Caprara, ma gli ultimi appuntamenti della preseason hanno già evidenziato un progresso continuo, e dunque Il Bisonte si presenterà davanti al proprio pubblico con tutte le carte in regola per provare a superare una delle big del campionato come la Unet E-Work. Con il rientro di Dijkema di martedì, Caprara avrà a disposizione praticamente l’intero gruppo, ad eccezione della canadese Emily Maglio che arriverà a Firenze a metà della prossima settimana dopo aver giocato il campionato Norceca con la sua nazionale. Stesso motivo alla base delle assenze delle statunitensi Lowe e Washington fra le Farfalle, che rimangono comunque una formazione temibile anche per il fatto di presentarsi con un sestetto rodato, praticamente identico rispetto a quello della scorsa stagione.

EX E PRECEDENTI – Le ex della sfida sono due, una da una parte e una dall’altra: ne Il Bisonte c’è Alice Degradi, che ha giocato a Busto Arsizio per quattro stagioni, fra il 2012 e il 2016, la prima con la seconda squadra di B1 e poi le altre in A1; nella Unet E-Work c’è Francesca Villani, che è stata bisontina nella stagione 2013/14, quella del doblete promozione in A1-Coppa Italia di A2. I precedenti fra le due squadre invece sono dieci, tutti in A1, con Busto che si è imposta per sette volte e Il Bisonte tre (di cui due al Mandela Forum, compresa l’ultima, per 3-1, il 10 febbraio scorso).

LE PAROLE DI GIOVANNI CAPRARA – “La partita contro Busto sarà molto complicata, non tanto perché è l’esordio, quanto perché giochiamo contro una squadra che ha i meccanismi rodati, visto che si ripresenta praticamente con tutte le giocatrici dell’anno scorso a parte l’opposto. É vero che alla Unet mancano le due americane, ma comunque giocano insieme da tempo mentre noi abbiamo qualche inserimento nuovo.  Busto è una squadra che difende tantissimo, per cui ci vorrà un po’ di fantasia in attacco: dovremo riuscire a variare i colpi, e soprattutto avere pazienza e difendere molto anche noi”.

LE AVVERSARIE – La Unet E-Work Busto Arsizio di coach Stefano Lavarini non avrà le due statunitensi Haleigh Washington e Karsta Lowe, impegnate con la loro nazionale nel campionato Norceca, e neanche la cinese Simin Wang, infortunata. Il 6+1 titolare dovrebbe quindi essere composto da Alessia Orro (1998) in palleggio, l’albanese Erblira Bici (1995) opposto, Alessia Gennari (1991) e la belga Britt Herbots (1999) in banda, Sara Bonifacio (1996) e Beatrice Berti (1996) al centro e Giulia Leonardi (1987) libero.

IN TV - La partita fra Il Bisonte Firenze e Unet E-Work Busto Arsizio sarà trasmessa in diretta streaming, in HD e in chiaro (e quindi gratuitamente), sul sito ufficiale di PMG Sport (www.pmgsport.it), su LVF TV, la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile (www.lvftv.com, effettuando la registrazione), nella sezione Sport del sito www.repubblica.it e sul portale www.sport.it.