Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Mercoledì 29 Maggio 2019

Oltre a Sarah Luisa Fahr, un’altra vicecampionessa del mondo vestirà la maglia de Il Bisonte Firenze a partire dalla prossima stagione: il club del patron Wanny Di Filippo è lieto di annunciare l’ingaggio dell’opposto Sylvia Chinelo Nwakalor, che ha firmato un contratto biennale e che vestirà la maglia numero 15. Nonostante i vent’anni non ancora compiuti, l’attaccante lombarda è già da tempo nel giro della nazionale azzurra: l’anno scorso il ct Mazzanti l’ha convocata per il mondiale in Giappone, concluso con una straordinaria medaglia d’argento, e nelle scorse settimane ha partecipato sia al Montreux Volley Masters che alla prima tappa della Volleyball Nations League, mentre adesso è col gruppo che sta preparando l’appuntamento con le Universiadi, in programma a luglio a Napoli. Il pedigree quindi non manca a Nwakalor, che nell’ultima stagione con il Club Italia, la sua prima in serie A1, ha viaggiato su numeri importanti, mettendo a segno 276 punti e risultando la sedicesima bomber della regular season: fra le doti che è pronta a mettere a disposizione di coach Caprara c’è una fisicità impressionante, visto che nonostante l’altezza non eccessiva (177 cm), raggiunge i 330 cm da terra in schiacciata, ma anche una buona duttilità, perché riesce a disimpegnarsi egregiamente anche in posto quattro.

LA CARRIERA – Sylvia Chinelo Nwakalor nasce il 12 agosto 1999 a Lecco da genitori di origini nigeriane, e muove i suoi primi passi nella pallavolo nelle giovanili dell’Olginate, per poi trasferirsi nel 2014 nel Volleyrò Casal de’ Pazzi: con il club laziale disputa tre stagioni, debuttando in B2 a soli 15 anni nella prima e poi giocando in B1 nelle due successive (con una promozione in A2 nella seconda), oltre ad ottenere numerosi successi a livello giovanile come i titoli nazionali Under 16 e Under 18. In questi anni comincia a ricevere anche le prime convocazioni nelle nazionali giovanili, poi nel 2017 arriva la chiamata del Club Italia, che le permette di esordire in A2 a 18 anni: nel 2018 Davide Mazzanti la convoca per la prima volta nella nazionale maggiore, in un’estate da sogno nella quale porta a casa l’oro nel Montreux Volley Masters e l’argento ai campionati del mondo in Giappone, poi sempre con il Club Italia gioca la sua prima stagione in A1, prima di accasarsi a Il Bisonte Firenze.

LE PAROLE DI SYLVIA CHINELO NWAKALOR – “Sono molto contenta di intraprendere questa nuova avventura a Firenze, e sono sicura che mi troverò bene sia con la squadra che con lo staff. Ho scelto Il Bisonte perché è un club serio, che punta a fare bene, e sono pronta a dare il mio contributo per disputare un buon campionato. Fra l’altro conosco già diverse compagne di squadra: con Fahr e Turco ho giocato nel Club Italia, con Degradi l’anno scorso ho fatto qualche collegiale con la nazionale, e poi nelle ultime settimane, sempre in nazionale, ho avuto modo di conoscere anche Alberti. Dalla prossima stagione mi aspetto tante cose belle, sono una persona ambiziosa e determinata e lavorerò per aiutare la squadra a raggiungere grandi risultati: sono sicura che sarà un’annata di grande crescita sia per me che per Il Bisonte”.