Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 29 Aprile 2018

Il primo rinforzo de Il Bisonte Firenze per la stagione 2018/19 è olandese, proviene dal campionato tedesco ed è uno dei giovani talenti più ambiti del panorama europeo: dallo Stoccarda vice campione di Germania sbarca alla corte di Giovanni Caprara la schiacciatrice classe 1998 Nika Daalderop, che nonostante la sua giovane età (non ha ancora compiuto venti anni) è già un punto fermo della sua nazionale. La scorsa estate con l’Olanda ha vinto la medaglia d’argento agli Europei, e adesso, dopo aver da pochi giorni concluso la sua esperienza in Germania, si aggregherà nuovamente al gruppo Oranje per partecipare alla Volleyball Nations League e poi molto probabilmente anche ai mondiali in Giappone di ottobre. Alta 189 centimetri, Nika è il prototipo perfetto dell’attaccante-ricevitrice, coniugando a importanti doti tecniche e di potenza anche quelle capacità di ricettore perfezionate nella sua carriera parallela di beacher, chiusa un paio d’anni fa dopo aver ottenuto grandi risultati a livello giovanile. Daalderop, che vestirà la maglia numero 9, va quindi ad aggiungersi a Daly Santana in un reparto delle attaccanti di posto quattro che si preannuncia giovane e dalle potenzialità esplosive.

LA CARRIERA – Nika Daalderop nasce il 29 novembre 1998 ad Amsterdam, in Olanda, e comincia la carriera nel VV Amsterdam. Nel 2014, neanche sedicenne, passa al Talent Team Papendal, una sorta di Club Italia olandese che gioca nella Eredivisie (la massima serie del suo paese): qui rimane due stagioni, durante le quali ottiene le prime convocazioni in nazionale maggiore, e nel 2015 vince l’Ingrid Visser Award come talento olandese dell’anno. Parallelamente comincia anche una carriera nel beach volley, in cui ottiene subito grandi risultati: nel 2015 e nel 2016 è campionessa d’Europa Under 20 in coppia con Joy Stubbe, con cui nel 2016 vince anche il campionato olandese, mentre sempre nel 2016 vince anche l’argento ai mondiali Under 19 con Mexime Van Driel. Alla fine dell’estate decide però di dedicarsi completamente all’indoor, e si trasferisce in Germania, nelle Ladies In Black Aachen, dove rimane un anno: nell’estate del 2017 partecipa con la nazionale olandese ai campionati europei in Azerbaigian e Georgia, conquistando una grande medaglia d’argento, poi si trasferisce allo Stoccarda, dove si è appena laureata vicecampionessa di Germania prima di firmare per Il Bisonte.

LE PAROLE DI NIKA DAALDEROP – “Sono già molto emozionata ed eccitata in vista della prossima stagione: penso che giocare in Italia per me sia un grande passo avanti dopo due anni in Germania e non vedo l’ora di misurarmi nella serie A1 italiana per competere a livelli sempre più alti. De Il Bisonte mi hanno parlato solo in positivo, sia a proposito della società, che dell’allenatore e della squadra, e questo ha reso la mia decisione molto semplice, e poi sono contenta di ritrovare la mia compagna di nazionale Laura Dijkema: sarà bello giocare con lei anche a Firenze, e sicuramente mi potrà aiutare ad ambientarmi e a imparare piano piano l’italiano”.