Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Mercoledì 21 Settembre 2016

DINAMO MOSCA 4

IL BISONTE FIRENZE 0

 

DINAMO MOSCA: Morozova 4, Bavykina 13, Malova (L1), Markova 8, Scherban 10, Raevskaya (L2), Goncharova 16, Vetrova 3, Pankova 2, Lyubushkina 8, Fetisova 4. All. Panchenko.

IL BISONTE FIRENZE: Sorokaite 18, Brussa 5, Bechis 2, Norgini (L), Enright 11, Bonciani 2, Melandri 10, Repice 3, Pietrelli 6, Calloni 5. All. Bracci.

Parziali: 25-19, 25-21, 25-16, 25-20.

Il Bisonte Firenze rompe il ghiaccio con un’amichevole al PalaTerme di Montecatini al cospetto delle campionesse di Russia della Dinamo Mosca, e non ne esce assolutamente con le ossa rotte. Al di là di un punteggio abbastanza prevedibile che ha visto la squadra di Panchenko imporsi in tutti i quattro set giocati, le bisontine si sono fatte valere, nonostante la differenza di valori con il team russo, la cui ossatura è la stessa della nazionale campione d’Europa: di fronte a stelle come Goncharova e Pankova, la squadra di Bracci ha fatto la sua bella figura, sia dal punto di vista tecnico che dell’impegno, mostrando già una buona intesa fra le veterane e le nuove al di là di un fisiologico ritardo di condizione dovuto alla preparazione.

Bracci, privo di Parrocchiale (impegnata con la nazionale italiana proprio a Montecatini in vista delle qualificazioni agli Europei) e dell’indisponibile Rosso, sceglie Bechis in palleggio, Sorokaite opposto, Melandri e Calloni centrali, Pietrelli e Enright in banda e Norgini libero, mentre Panchenko risponde con Pankova in regia, Goncharova opposto, Bavykina e Scherban schiacciatrici, Fetisova e Lyubushkina centrali e Malova libero.

Nel primo set l’inizio è equilibrato, poi le russe con la loro potenza scavano quel solco che le porta alla fine a chiudere 25-19, nonostante un buon Bisonte e con Bracci che sul 20-16 inserisce Brussa per Pietrelli. Nel secondo Firenze parte alla grande (0-6), e fino a metà set il gioco è spumeggiante, con grandi difese e ottime ricostruzioni: sul 13-13 entra di nuovo Brussa per Pietrelli, la squadra comincia ad evidenziare qualche problema in ricezione sotto le frustate in battuta della Dinamo che alla fine chiude 25-21. Nel terzo ci sono Repice per Melandri e Brussa per Enright, poi sul 21-14 entra anche Bonciani per Bechis, con Mosca che sfrutta un buon inizio per allungare e chiudere 25-16, nel quarto invece rimane in campo Bonciani e tornano Melandri ed Enright per Calloni e Pietrelli, con il Bisonte che combatte ma alla fine cede 25-20.

“Abbiamo cercato in ogni set di modificare l’assetto tattico – dice a fine partita coach Marco Bracci – perché era importante far giocare tutte, e abbiamo cercato di giocare misurando la capacità di certe giocatrici in ruoli anche non propri, per avere soluzioni diverse. Mi è piaciuto molto l’atteggiamento delle ragazze, soprattutto in rapporto a chi avevamo di fronte: la condizione non è ancora ottimale perché stiamo lavorando molto dal punto di vista fisico, ma lo sapevamo e va bene così”.

PARTNERSHIP MIZUNO – Prima dell’amichevole, sono state presentate le nuove divise ufficiali da gioco Mizuno per la stagione 2016/17, alla presenza della dirigenza de Il Bisonte Firenze, e per Mizuno Italia del presidente Mark Kaiway, del responsabile della sezione Team Mattia Daniotti e del responsabile promozione e prodotto pallavolo Eugenio Ceravolo. Questa la nota di Mizuno Italia: “Siamo orgogliosi di presentare oggi le nuove maglie de Il Bisonte Firenze: è la prima volta che insieme alle calzature, forniamo ad una squadra di A1 anche la divisa ufficiale da gara e tutto il materiale tecnico per l'allenamento e le uscite ufficiali. Siamo contenti di aver chiuso un accordo proprio con Il Bisonte perché vediamo in questo progetto una vera e propria partnership che ha come obiettivo comune la crescita della disciplina. Affiancheremo, infatti, la società anche nel progetto rivolto alle squadre giovanili, che vestiranno un total look Mizuno, certi che la collaborazione potrà contribuire a sviluppare la notorietà e la pratica della pallavolo in Toscana. Mizuno si impegna a fornire alle squadre che supporta il miglior abbigliamento e le migliori calzature possibili, con lo scopo di raggiungere insieme le performance migliori”.