Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 18 Novembre 2018

Il secondo mini tour de force stagionale si conclude domani con la trasferta di Busto Arsizio contro la Unet E-Work, valida per la sesta giornata della Samsung Volley Cup di serie A1: si gioca al PalaYamamay alle 20.30, ed è un posticipo che opporrà a Il Bisonte Firenze una delle squadre più in forma del campionato. Le farfalle sono imbattute, con uno score di quattro vittorie da tre punti in quattro partite giocate, e anche se hanno avuto un giorno in meno per recuperare rispetto alle bisontine (avendo giocato giovedì sera contro Chieri), non si faranno certo trovare giù di condizione all’appuntamento, sia perché finora sono state in campo solo per tredici set (dodici vinti e uno perso), sia perché hanno già usufruito del turno di riposo, domenica scorsa. Il Bisonte invece è reduce da due battaglie contro Bergamo e Monza, ma i cinque punti portati a casa in questi due match hanno costituito una grande iniezione di fiducia per la squadra di coach Caprara, che domani sera farà di tutto per proseguire la striscia positiva: di fronte si troverà una Busto giovanissima ma già super competitiva, con Mencarelli che potrebbe anche far esordire una campionessa come Meijners, dopo un anno di inattività per la maternità.

EX E PRECEDENTI – L’unica ex della sfida è la bisontina Alice Degradi, che ha giocato a Busto Arsizio per quattro stagioni, fra il 2012 e il 2016, la prima con la seconda squadra di B1 e poi le altre in A1. I precedenti fra le due squadre invece sono otto, tutti in A1, con la Unet E-Work che si è imposta per sei volte e Il Bisonte due (di cui una al PalaYamamay, per 3-0, nel 2016/17).

LE PAROLE DI GIOVANNI CAPRARA – “Aver portato a casa una partita come quella contro Monza ci ha dato tantissima fiducia, Lippmann è il nostro terminale offensivo più continuo ma dietro c'è un grande lavoro di squadra: l'attacco finora non è mai stato un problema per noi, i problemi sono nell'equilibrio della battuta e nella qualità della difesa ed è su questi fondamentali che dobbiamo migliorare già da domani. La partita contro Busto sarà importantissima così come lo sono tutte le altre, perché ogni avversaria crea delle situazioni molto complicate da risolvere: il campionato è molto livellato e la cosa fondamentale sarà continuare a lavorare soprattutto su di noi, per capire come migliorare. Purtroppo le reduci dal mondiale, a parte Lippmann, hanno qualche problema fisico, e Daalderop e Popovic sono reduci da un infortunio: fortunatamente invece le ragazze che hanno iniziato la preparazione con noi stanno benissimo, per esempio Alberti e Sorokaite non sono mai state così in forma”.

LE AVVERSARIE – La Unet E-Work Busto Arsizio di coach Marco Mencarelli, ormai alla quarta stagione sulla panchina bustocca, ha un 6+1 titolare abbastanza definito in attesa del completo recupero di Floortje Meijners: la diagonale palleggiatrice-opposto sarà composta da Alessia Orro (classe 1998) e dalla belga Kaja Grobelna (1995), le due bande saranno probabilmente Alessia Gennari (1991) e la belga Britt Herbots (1999), al centro dovrebbero giocare Sara Bonifacio (1996) e Alexandra Botezat (1998), mentre il libero sarà Giulia Leonardi (1987).

IN TV - La partita fra Unet E-Work Busto Arsizio e Il Bisonte Firenze sarà trasmessa in diretta streaming da LVF TV (www.lvftv.com), la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile visibile agli abbonati in HD. La gara sarà poi trasmessa in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), martedì alle 22 e poi mercoledì alle 17.15.