Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sabato 22 Novembre 2014

Si completa domani il primo tour de force stagionale de Il Bisonte Firenze: alle 18, al Mandela Forum, la squadra di Francesca Vannini ospita la Liu Jo Modena per la quinta giornata di serie A1, ma soprattutto per la terza partita in otto giorni dopo quella di domenica scorsa contro Bergamo e quella di mercoledì contro Casalmaggiore. Un ritmo indiavolato, e anche un calendario che non concede turni semplici: nelle prime quattro giornate le azzurrine hanno già affrontato quattro delle prime sei della classifica, e domani incontreranno una Liu Jo che al momento è terza, completando quindi un filotto di partite davvero difficili. Ma lo si sapeva: Il Bisonte è una neopromossa, ed era inevitabile che dovesse soffrire tanto nel primo campionato di A della propria storia. Per ora però Mastrodicasa e compagne, pur avendo conquistato solo un punto, non hanno sfigurato, e anche domani proveranno a divertire il sempre più numeroso pubblico del Mandela Forum, che deve trasmettere il suo entusiasmo alle azzurrine: davanti si troveranno una squadra che è incappata in un solo passo falso, contro Montichiari, e che per il resto ha sempre vinto, battendo anche, nell’ultimo turno, le campionesse d’Italia di Piacenza. Difficile trovare un punto debole a Modena: nel probabile sestetto titolare ci sono cinque giocatrici che hanno giocato l’ultimo mondiale (Piccinini, Folie, Heyrman, Rousseaux e Fabris), nonché cinque confermate rispetto alla scorsa stagione, che ne fanno un gruppo ormai consolidato, che si conosce alla perfezione. Dall’altra parte c’è una Firenze che arriva all’appuntamento con tutto il gruppo a disposizione di Francesca Vannini, e con la voglia di vendere cara la pelle davanti ai propri tifosi.

LE PAROLE DI FRANCESCA VANNINI – “E’ un’altra partita difficile, l’ennesima per noi: questo campionato sarà molto complicato e lo sappiamo, ma la squadra dovrà metterci entusiasmo e lottare, come ha sempre fatto. Cercheremo di mettere in difficoltà Modena con le nostre armi: sicuramente dovremo avere pazienza e giocare tanti palloni, ma l’importante sarà scendere in campo con un po’ più di tranquillità e serenità, visto che ultimamente ci sta mancando, e l’intento è fare un passo avanti in questo senso. Loro hanno tutte altre ambizioni rispetto a noi, però siccome la palla è tonda ce la giochiamo: voglio vedere la squadra mettere in pratica quello che sa fare, poi vedremo come andrà”.

LE AVVERSARIE – La Liu Jo Modena di coach Alessandro Beltrami, nell’ultima stagione a Casalmaggiore, è un’altra grande pretendente alle posizioni altissime di classifica. La diagonale palleggiatrice-opposto dovrebbe essere formata dalle due confermate Giulia Rondon, azzurra classe 1987, e Samanta Fabris, croata classe 1992 reduce dal mondiale, mentre le due schiacciatrici saranno probabilmente le altre due confermate Francesca Piccinini (1979), capitana dell’Italia agli ultimi mondiali, e Helene Rousseaux (1991), anch’essa presente col suo Belgio a Italia 2014. Al centro le titolari teoriche sono altre due reduci dai mondiali, la belga Laura Heyrman (1993), confermata, e l’azzurra Raphaela Folie (1991), proveniente da Bergamo, mentre il libero sarà Chiara Arcangeli (1983), rientrata in Italia dal Cannes.

IN TV – La partita fra Il Bisonte Firenze e Liu Jo Modena sarà trasmessa in diretta streaming su www.sportube.tv e su www.legavolleyfemminile.it, e in differita da Antenna 5, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 72 del Digitale Terrestre), lunedì alle 20, martedì alle 12 e mercoledì alle 7.30.