Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sabato 31 Ottobre 2015

Reduce dalla fantastica vittoria al tie break contro Piacenza, Il Bisonte Firenze si avvicina con il morale a mille all’appuntamento con la terza giornata della Master Group Sport Volley Cup di serie A1: domani alle 18 è in programma la trasferta del PalaResia di Bolzano contro la neopromossa Sudtirol Bolzano, e la squadra di Francesca Vannini non vede l’ora di misurarsi contro una squadra che sulla carta lotta per i suoi stessi obiettivi dopo aver affrontato invece due pretendenti allo scudetto come Modena e Piacenza. Non inganni la classifica delle sudtirolesi, che sono ancora a secco di punti: nelle prime due giornate hanno affrontato due corazzate come Novara e Busto Arsizio, e con le piemontesi in casa hanno giocato molto bene, rischiando anche di portare la partita al quinto. Occhio quindi alla squadra di Fabio Bonafede, che l’anno scorso ha infilato una splendida doppietta promozione-Coppa Italia di A2, e che si è rinforzata molto per il suo primo storico anno di A1, portando a Bolzano fra le altre una ex campionessa olimpica come la brasiliana Mari e una nazionale dominicana come la diciannovenne Martinez, 201 cm di pura potenza reduce dall’oro e dal titolo di mvp al mondiale under 20 del 2015. Il Bisonte dal canto suo vuole provare a bissare il successo di sette giorni fa contro la Nordmeccanica: i progressi mostrati nell’ultima sfida, soprattutto sotto l’aspetto dell’intesa fra la nuova regista Van De Vyver e il resto del gruppo, fanno ben sperare, così come il fatto che Francesca Vannini può contare su un gruppo interamente disponibile e in buone condizioni. E poi Bolzano evoca dolci ricordi: nella magica stagione del doblete 2013/14, le bisontine ottennero un doppio successo sul Neruda, anche allora allenato da Bonafede, 3-2 in casa all’andata, 3-1 al PalaResia al ritorno.

LE PAROLE DI FRANCESCA VANNINI – “Quella con Bolzano è una partita delicata perché per noi come per loro è la prima di un ciclo contro avversari più o meno dello stesso livello. Sarà importante scendere in campo concentrate, anche perché dall’altra parte mi sembra che ci sia grande attesa e quindi ci aspettiamo un clima molto caldo e una squadra determinata: loro hanno un sestetto piuttosto alto, sono fastidiose a muro e quindi dovremo stare molto attente. Noi comunque abbiamo lavorato bene in settimana, il morale è alto e l’obiettivo è dare continuità ai risultati”.

LE AVVERSARIE – La neopromossa Sudtirol Bolzano del confermatissimo coach Fabio Bonafede ha cambiato tutto il sestetto titolare rispetto alla scorsa stagione di A2: in palleggio adesso c’è la croata Bernarda Brcic (classe 1991), proveniente dal Le Cannet in Francia ma vista anche in A1 a Urbino nel 2013/14 e reduce dall’europeo con la sua nazionale, mentre l’opposto è la brasiliana Marianne Steinbrecher ‘Mari’ (1983), prelevata dall’Osasco, nella serie A del suo paese, e fra le altre cose campionessa olimpica nel 2008 col Brasile e campionessa d’Italia nel 2008 con Pesaro. Al centro ci sono Ilaria Garzaro (1986), nell’ultima stagione a Scandicci, ed Elisa Manzano (1985), reduce da un anno di inattività dopo lo scudetto vinto nel 2014 a Piacenza, mentre in banda dovrebbero giocare l’altra croata Matea Ikic (1989), proveniente dalla Liu Jo Modena, e la dominicana Brayelin Martinez (1996), prelevata dal Mirador, club di serie A del suo paese, e protagonista anche nello splendido quinto posto della Repubblica Dominicana al mondiale 2014. Infine il libero, che sarà Sara Paris (1985), nell’ultima stagione a Soverato in A2.

IN TV - La partita fra Sudtirol Bolzano e Il Bisonte Firenze sarà trasmessa in diretta streaming da LVF TV (www.lvftv.com), la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile: il match sarà visibile agli abbonati in HD, con grafica e commento della squadra locale. Il match sarà poi trasmesso in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), mercoledì alle 16.