Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Venerdì 13 Gennaio 2017

@photo Lollini

Domani Il Bisonte Firenze avrà l’onore di aprire il girone di ritorno della Samsung Gear Volley Cup di serie A1: alle 20.30 il Mandela Forum ospiterà la sfida contro la Foppapedretti Bergamo, che è stata scelta come anticipo televisivo e che quindi sarà la prima partita ufficiale del 2017 per quanto riguarda il massimo campionato. Un’altra diretta su Rai Sport HD dunque per le bisontine, la seconda consecutiva dopo quella del derby di Santo Stefano, mentre per la prima volta in questa stagione Calloni e compagne scenderanno in campo di sabato: di sicuro, dopo una pausa di quasi venti giorni, la voglia di tornare sul taraflex rosa è tanta, così come quella di invertire il trend negativo prenatalizio. Proprio per questo Marco Bracci non ha lasciato nulla al caso nel corso della sosta, lavorando molto, soprattutto dal punto di vista fisico, e concentrandosi su alcuni aspetti tecnico-tattici che poi sono stati provati mercoledì nell’amichevole contro Filottrano: il gruppo è tutto a sua disposizione, gli acciacchi di fine anno sono stati smaltiti e quindi le premesse per giocare una buona partita ci sono tutti. Dall’altra parte della rete invece c’è una Foppapedretti che ha già giocato due match ufficiali nel 2017, quelli dei quarti di Coppa Italia con lo Scandicci: la vittoria per 3-2 nel ritorno non è servita per ribaltare lo 0-3 dell’andata, e anche nel finale del 2016 la squadra di Lavarini non aveva chiuso al meglio dal punto di vista dei risultati, con due ko e la vittoria al tie break con Bolzano, ma ciò non toglie che Bergamo sia un osso durissimo da affrontare, dall’alto del suo quarto posto in classifica con undici punti in più del Bisonte, del 3-1 dell’andata e della presenza di campionesse come Lo Bianco e Skowronska, attualmente terza nella classifica delle bomber di A1.

EX E PRECEDENTI – Sono due le ex della sfida, ed entrambe giocano attualmente ne Il Bisonte: si tratta di Laura Melandri, cinque stagioni alla Foppa fra il 2010 e il 2015, e Indre Sorokaite, che a Bergamo ha vinto due Champions fra il 2006 e il 2009. I precedenti invece sono cinque (tutti in A1), con una vittoria per Firenze e quattro per la Foppapedretti (due su due al Mandela Forum).

LE PAROLE DI MARCO BRACCI – “Domani comincia un girone di ritorno che sarà molto intenso: abbiamo visto finora che ogni partita ha una sua storia, con risultati spesso sorprendenti, e quindi dovremo pensare a una gara alla volta ma soprattutto al nostro percorso, e non a quello degli altri. Bisognerà rimanere concentrati su noi stessi, perché tutto si risolverà nelle ultime gare e quindi sarà importante stare sempre con la testa lì. Contro Bergamo cercheremo di portare a casa qualche punto: abbiamo il dovere di provarci e la volontà di farlo, e anche se giocheremo contro una delle squadre più forti del campionato, non mancherà l’ambizione di misurarci alla pari”.

LE AVVERSARIE – La Foppapedretti Bergamo di coach Stefano Lavarini per ora non ha cambiato niente sul mercato, e dovrebbe presentarsi con Eleonora Lo Bianco (classe 1979) in palleggio, la polacca Katarzyna Skowronska (1983) come opposto, Martina Guiggi (1984) e la serba Mina Popovic (1994) al centro, e il solito ballottaggio a tre in banda, con Miriam Sylla (1995), Alessia Gennari (1991) e Laura Partenio (1991) a giocarsi due maglie. Il libero infine sarà la brasiliana Suelen Pinto (1987).

IN TV E IN RADIO - La partita fra Il Bisonte Firenze e Foppapedretti Bergamo sarà trasmessa in diretta televisiva su Rai Sport HD (canali 57 e 557 del digitale terrestre), e sarà poi trasmessa in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), mercoledì pomeriggio intorno alle 16 e poi venerdì in prima serata alle 21.20. Aggiornamenti live anche sulle frequenze di Radio Fiesole, grazie a Firenze Viola Super Sport.