Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sabato 3 Dicembre 2016

All’orizzonte c’è un’altra trasferta, la seconda consecutiva, per Il Bisonte Firenze. E come domenica scorsa, anche domani l’avversario sarà molto, molto temibile. Alle 17 la squadra di Marco Bracci è attesa al PalaYamamay di Busto Arsizio dalla Unet Yamamay Busto Arsizio, per l’ottava giornata della Samsung Gear Volley Cup, e la classifica parla chiaro: le farfalle sono terze a quota 16, e sono reduci da sei vittorie consecutive, le ultime tre delle quali contro le rivali dirette Bergamo, Casalmaggiore e Scandicci, mentre le bisontine sono ottave a quota 8, e vengono dal ko contro la Pomì. Una sconfitta che però non ha fatto male considerando il valore dell’avversario, e che non ha scalfito il giudizio sulla bontà della prima parte di stagione di Firenze: Calloni e compagne sono perfettamente in linea per poter ambire alla qualificazione alla Coppa Italia, obiettivo mai raggiunto dalla società in quarant’anni di storia, e soprattutto hanno quasi sempre offerto ottime prestazioni, soprattutto contro le squadre sulla carta più forti. E domani ci sarà bisogno proprio di una partita quasi perfetta per tornare da Busto con qualche punto: la Yamamay è una squadra dall’età media molto bassa, ma annovera giocatrici di esperienza come Signorile, Stufi e Fiorin e soprattutto può contare su un mix esplosivo di centimetri e potenza sublimato in campionesse come Diouf e Martinez. Il Bisonte comunque sta bene, tutto il gruppo è a disposizione di Marco Bracci dopo una fruttuosa settimana di allenamenti, e le chiavi saranno probabilmente quelle di aggredire Busto fin dalla battuta e di lavorare al meglio sulla fase muro-difesa.

EX E PRECEDENTI – L’unica ex della sfida è il capitano de Il Bisonte Raffaella Calloni, che giocò a Busto Arsizio per tre stagioni, in A2, fra il 2002 e il 2005. A senso unico invece i precedenti, visto che la Yamamay ha vinto finora tutte e quattro le partite giocate contro Firenze, tutte in serie A1.

LE PAROLE DI MARCO BRACCI – “È un’altra partita di quelle belle da giocare, contro una formazione molto forte e tra le prime della classifica: gare del genere ci possono servire per crescere e per migliorare ulteriormente, quindi cercheremo di affrontarla con il nostro modo di stare in campo, fiduciosi di poter giocare una buona pallavolo. La Yamamay è una squadra formata da giocatrici giovani che però già da qualche anno giocano titolari in serie A, e quindi cominciano ad avere esperienza; in più c’è un allenatore che è molto bravo, che sa come si lavora con le giovani e che conosce bene queste ragazze. Per questo dovremo essere molto bravi nell’affrontare Busto, cercando di imitare le squadre più forti”.

LE AVVERSARIE – La Unet Yamamay Busto Arsizio del confermato coach Marco Mencarelli, alla seconda stagione sulla panchina delle farfalle, ha cambiato praticamente tutto rispetto alla scorsa stagione, visto che nel probabile sestetto titolare c’è una sola reduce dell’ultima annata, la centrale e capitano Giulia Pisani (classe 1992). Con lei al centro giocherà Federica Stufi (1988), proveniente da Scandicci, mentre le due schiacciatrici saranno presumibilmente la dominicana Brayelin Martinez (1996), prelevata dal Bolzano, e Valentina Fiorin (1984), arrivata anch’essa da Scandicci e già medaglia d’oro con la nazionale italiana agli europei del 2007. La diagonale palleggiatore-opposto sarà formata dalle due azzurre Noemi Signorile (1990), proveniente da Novara e oro con la nazionale nella Coppa del Mondo 2011, e Valentina Diouf (1993), tornata a Busto dopo un anno a Modena, mentre il libero sarà la polacca Agata Witkowska (1989), prelevata dal Trefl Sopot nella serie A del suo paese.

IN TV E IN RADIO - La partita fra Unet Yamamay Busto Arsizio e Il Bisonte Firenze sarà trasmessa in diretta streaming da LVF TV (www.lvftv.com), la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile. La gara sarà poi trasmessa in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), mercoledì pomeriggio intorno alle 16 e poi venerdì in prima serata alle 21.20. Aggiornamenti live anche sulle frequenze di Radio Fiesole, grazie a Firenze Viola Super Sport.