Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Martedì 17 Aprile 2018

Daly Santana non lascia, anzi raddoppia! La schiacciatrice portoricana, già forte di un altro anno di contratto con Il Bisonte Firenze, ha deciso di prolungare di un’ulteriore stagione il suo rapporto con la società del patron Wanny Di Filippo, firmando quindi un nuovo accordo fino al 2020. Con la conferma di Santana, che nelle prossime settimane si unirà alla sua nazionale con la quale a ottobre parteciperà al mondiale in Giappone, comincia a delinearsi il roster de Il Bisonte per la serie A1 2018/19: coach Caprara potrà ancora disporre di una delle sorprese più belle della scorsa annata, chiusa dalla ventitreenne di Corozal, alla prima esperienza in Italia, con numeri importanti, come ad esempio i 284 punti realizzati in 23 partite giocate (di cui 26 nell’ultima straordinaria gara dei play off contro Novara), il 36% di percentuale in attacco e il 44,5% in ricezione.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE ELIO SITA’ – “Sono davvero molto contento della conferma di una giocatrice dalle potenzialità straordinarie come Daly Santana, soprattutto perché è stata lei a volere fortemente il rinnovo di contratto per un’altra stagione, fino al 2020, e noi ovviamente l’abbiamo accontentata con grande piacere: questo significa che la società e lo staff stanno lavorando molto bene, e che Il Bisonte sta consolidando la sua reputazione di una fra le squadre più appetibili della serie A1”.

LE PAROLE DI DALY SANTANA – “Sono molto felice di poter continuare questa bella avventura con Il Bisonte, e soprattutto sono grata alla società e allo staff che hanno sempre creduto in me e nel mio lavoro. Non vedo l’ora di giocare ancora nel campionato italiano, per poter continuare a crescere sia come giocatrice che come persona, e voglio ringraziare anche i tifosi de Il Bisonte per tutto il loro splendido supporto durante l’ultima stagione: ho passato davvero una bella annata a Firenze e sono pronta a viverne un’altra, speriamo ancora più ricca di soddisfazioni”.