Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Lunedì 21 Marzo 2016

Archiviato l’ultimo week end di riposo della stagione, che ha coinciso con lo svolgimento della Final Four di Coppa Italia vinta dalla Foppapedretti Bergamo, oggi Il Bisonte Firenze torna al lavoro dopo i due giorni liberi concessi da Francesca Vannini: al Mandela Forum, la squadra comincerà a preparare l’impegno di sabato alle 18, quando ospiterà le campionesse d’Italia della Pomì Casalmaggiore con la diretta di Rai Sport.

Intanto, dopo la ventiquattresima giornata di serie A1, le statistiche di squadra dicono che Il Bisonte Firenze è dodicesimo per numero di ace (69), in una classifica guidata da Casalmaggiore con 118, e dodicesimo anche per numero di muri vincenti (149), in una classifica guidata da Casalmaggiore con 258. A livello individuale Carmen Turlea rimane la giocatrice più prolifica de Il Bisonte con 344 punti, nona in una classifica generale guidata da Berenika Tomsia di Montichiari (449), seguita da Karsta Lowe di Busto Arsizio, seconda con 418, e da Samanta Fabris di Novara, terza con 408. La seconda realizzatrice fra le bisontine è Raffaella Calloni, trentasettesima generale con 193 punti: la capitana è ovviamente anche la centrale più prolifica di Firenze, nonchè decima 'cannoniera' nel suo ruolo in una classifica guidata da Rachael Alexis Adams di Conegliano con 291, seguita da Jovana Stevanovic di Casalmaggiore, seconda con 275, e da Laura Heyrman di Modena, terza con 254. La Stevanovic è invece in testa alla classifica generale dei muri vincenti con 99, con Raffaella Calloni che è dodicesima con 47 e prima delle bisontine. Katarina Barun-Susnjar di Bergamo e Floortje Meijners di Piacenza sono invece prime a pari merito nella speciale classifica degli ace con 33, con Tereza Vanzurova ventottesima con 14 e prima di Firenze. A livello di coppie di centrali, quella de Il Bisonte (Calloni e Krsmanovic) è al dodicesimo posto per punti realizzati (293), in una graduatoria guidata da quella di Casalmaggiore (Stevanovic-Gibbemeyer) con 491, davanti a quella di Modena (Heyrman-Folie), seconda con 485, e a quella di Piacenza (Belien-Bauer), terza con 453.