Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 14 Dicembre 2014

E’ un inedito posticipo al lunedì quello che attende domani Il Bisonte Firenze per la nona giornata della Master Group Sport Volley Cup di serie A1: un’indisponibilità pregressa del Mandela Forum ha richiesto uno spostamento in avanti di 24 ore del match contro la Robur Tiboni Urbino, che quindi si giocherà domani sera alle 20.30, sempre e comunque al Mandela, anche grazie al nulla osta della società marchigiana. Una Robur che arriva all’appuntamento al termine di una settimana complicata: dopo l’ottava sconfitta su otto partite, con due soli set vinti, la dirigenza urbinate ha deciso per l’esonero del coach Stefano Micoli, con la squadra che è stata temporaneamente affidata al suo vice Andrea Ebana. Proprio lui ha diretto gli allenamenti in settimana, e proprio lui andrà in panchina domani sera, in attesa dell’ufficializzazione del nuovo tecnico. Una situazione non semplice, che però potrebbe essere un’arma a doppio taglio per Il Bisonte: spesso queste ‘rivoluzioni’ provocano una scossa all’interno delle squadre, e a maggior ragione potrebbe succedere a un Urbino che, a discapito dell’ultimo posto e dello zero nella casella delle vittorie, possiede un roster di tutto rispetto. Le azzurrine però sono cariche e determinate nel cercare di far bene in uno scontro importante anche in ottica salvezza: il bellissimo successo di Piacenza dello scorso week end ha portato entusiasmo e punti pesanti, e adesso c’è la voglia di regalare la prima gioia anche al pubblico del Mandela Forum, visto che per ora i sette punti in classifica sono stati raccolti tutti in trasferta. Il Bisonte si presenta all’appuntamento di domani con il gruppo al completo e con diverse armi a disposizione di Francesca Vannini, come ha dimostrato il match di Piacenza, ma anche con una ex di lusso come Chiara Negrini: la schiacciatrice ha lasciato un pezzo di cuore a Urbino, dove ha giocato quattro stagioni in totale (comprese le ultime due) e di cui è stata anche capitano. Anche dall’altra parte però ci sono due ex: Marianna Vujko, al Bisonte nella B1 2010/11, e soprattutto Alice Santini, fiorentina doc, che ha giocato cinque anni a San Casciano, dal 2001/02 al 2005/06, fra B2 (il primo anno, con promozione), e B1.

LE PAROLE DEL TEAM MANAGER SILVIA GIOVANNELLI -  “La partita di domani è sicuramente molto importante per noi, ma anche difficile, perché c’è stato il cambio di allenatore e quindi tutti si aspettano una scossa, come succede quasi sempre in questi casi. La classifica di Urbino non va guardata, perché è una squadra valida con ottimi elementi, e quindi ci aspettiamo una partita dura come tutte quelle che abbiamo affrontato. Come sempre cercheremo di dare il massimo, poi il campo parlerà: la nostra settimana di allenamenti è andata molto bene, la vittoria di Piacenza ci ha dato carica e morale permettendoci di lavorare bene, ma la squadra ha già resettato tutto, per concentrarsi al massimo in vista dell’impegno di domani”.

LE AVVERSARIE – La Robur Tiboni Urbino, in attesa di ufficializzare il nome del nuovo allenatore, si presenterà a Firenze con in panchina il vice Andrea Ebana, e con una formazione che quindi potrebbe teoricamente cambiare rispetto alla gestione Micoli. In palleggio dovrebbe esserci Giulia Agostinetto, classe 1987, l’anno scorso a Frosinone, in A1, mentre l’opposto sarà presumibilmente l’americana Hayley Spelman (1991), proveniente da Forlì, o in alternativa l’argentina Lucia Fresco (1991), prelevata dal Potsdam (serie A tedesca) e reduce dal mondiale giocato con la sua nazionale. Le centrali solitamente sono le americane Kiesha Leggs (1990), confermata, e Jessica Walker (1989), nell’ultima stagione alla Telecom Baku (la squadra B del Rabita), ma è pronta a entrare anche la ex azzurrina Marianna Vujko (1992), proveniente dalla Crovegli (A2). Altra ex è la banda Alice Santini (1984), confermata, che dovrebbe giocare con Monica Lestini (1994), prelevata da Sala Consilina, ma occhio anche alla canadese Kyla Elizabeth Richey (1989), l’anno scorso compagna di squadra di Rita Liliom nello Yesilyurt, in Turchia, e reduce anch’essa dal mondiale italiano. Il libero infine sarà Eleonora Bruno (1994), proveniente dalla Foppapedretti.

IN TV - La partita fra Il Bisonte Firenze e Robur Tiboni Urbino sarà trasmessa in differita da Antenna 5, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 72 del Digitale Terrestre), martedì alle 23 e mercoledì alle 14.30.