Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Mercoledì 24 Gennaio 2018

Il successo contro Legnano ha finalmente sbloccato Il Bisonte, che è tornato a far punti dopo quattro sconfitte consecutive e ha permesso a coach Caprara di godersi il suo primo successo da quando siede sulla panchina di Firenze, alla terza partita. Adesso la sua squadra ha sei punti di vantaggio sulla zona retrocessione e tre da amministrare per rimanere in quella play off, ma è attesa da un match che può essere fondamentale su entrambi i fronti, la trasferta di sabato sera al PalaRadi di Cremona contro la Pomì Casalmaggiore.

Intanto, dopo la sedicesima giornata di serie A1, le statistiche di squadra dicono che Il Bisonte Firenze è quinto per numero di ace (71), in una classifica guidata da Conegliano con 87, dodicesimo e ultimo per numero di muri (130), in una classifica guidata da Scandicci con 173, e primo per numero di ricezioni perfette (611), con Busto Arsizio seconda con 563. A livello individuale Indre Sorokaite è la giocatrice più prolifica de Il Bisonte con 269 punti, sesta in una classifica generale guidata da Isabelle Haak di Scandicci (347), davanti a Paola Egonu di Novara, seconda con 304, e a Katarina Barun-Susnjar di Modena, terza con 284. La seconda realizzatrice fra le bisontine è Valentina Tirozzi, tredicesima con 210 punti, mentre la centrale più prolifica di Firenze è Hannah Tapp, quarantacinquesima generale con 120 punti nonchè tredicesima 'cannoniera' nel suo ruolo in una classifica guidata da Laura Heyrman di Modena con 176, seguita da Jovana Stevanovic di Casalmaggiore, seconda con 170, e da Adenizia Ferreira Da Silva di Scandicci, terza con 164. Adenizia Ferreira Da Silva di Scandicci è invece in testa alla classifica generale dei muri vincenti con 65, con Hannah Tapp che è quindicesima con 29 e prima delle bisontine, mentre Micha Danielle Hancock di Monza è prima nella speciale classifica degli ace con 28, con Indre Sorokaite quarta con 22 e prima de Il Bisonte, e Yamila Nizetich di Pesaro è in vetta alla graduatoria delle ricezioni perfette con 233, con Beatrice Parrocchiale seconda con 223 e prima di Firenze. A livello di coppie di centrali, quella de Il Bisonte (Tapp e Alberti) è al decimo posto per punti realizzati (202), in una graduatoria guidata da quella di Casalmaggiore (Stevanovic-Guiggi) con 315, davanti a quella di Pesaro (Aelbrecht-Olivotto), seconda con 296, e a quella di Busto Arsizio (Stufi-Berti), terza con 262.