Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sabato 30 Gennaio 2016

E’ arrivato il momento della verità per Il Bisonte Firenze. Domani, con fischio d’inizio fissato in anticipo alle 17 al Mandela Forum, la sedicesima giornata della Master Group Sport Volley Cup di Serie A1 propone lo scontro diretto contro la Sudtirol Bolzano penultima in classifica, importantissimo per entrambe le squadre: se una sconfitta per Il Bisonte significherebbe complicare le sue chance di salvezza, una vittoria al contrario, magari piena, permetterebbe di riavvicinare le sudtirolesi a – 2, e magari di cominciare un altro campionato, con un’iniezione di fiducia eccezionale in ottica rimonta. Le ultime uscite della squadra di Francesca Vannini hanno detto che la voglia di lottare c’è ancora, e che il gioco, anche grazie all’inserimento di due pedine come Bechis e Krsmanovic, è in costante miglioramento: adesso però servono i punti, e conquistarli contro Bolzano non sarà facile. Per il sestetto di Bonafede, vincente all’andata per 3-1, si tratta di un’occasione d’oro per scavare un solco fra sé e l’ultimo posto, e oltretutto il mercato ha regalato anche alla Sudtirol due colpi da novanta come Mambru e Rivera, che l’hanno fatta diventare una sorta di succursale dominicana vista anche la presenza già da inizio anno della giovane fuoriclasse Martinez. Il Bisonte però non ha nessuna intenzione di arrendersi e vuol tornare alla vittoria, magari anche grazie all’aiuto di un Mandela Forum che dovrà essere un fattore in più con il suo sostegno: la speranza è che anche l’ultimo rinforzo arrivato dal mercato, la croata Senna Usic, possa essere della partita, ma anche se i tempi tecnici e le formalità burocratiche dovessero impedirlo, Calloni e compagne hanno tutte le carte in regola per tornare al successo e regalarsi un primo passo verso una salvezza difficile ma non impossibile.

LE PAROLE DEL DS DUCCIO RIPASARTI – “Ci apprestiamo ad affrontare una partita complicata, che può cambiare l’intero corso della nostra stagione. Spero che riusciamo a dare continuità alle ultime prestazioni, che sono state incoraggianti sia dal punto di vista tecnico che motivazionale, e che questo ci porti a una vittoria che potrebbe dare la svolta al nostro percorso”.

LE AVVERSARIE – La Sudtirol Bolzano allenata da Fabio Bonafede ha cambiato molto rispetto all’andata: risolto il contratto con la croata Matea Ikic e con la brasiliana Mari, al loro posto sono arrivate due giocatrici della nazionale della Repubblica Dominicana, l’opposto Gina Mambru (classe 1986), che nell’ultima stagione ha giocato in Turchia nel Besiktas prima di tornare in patria nel Mirador, e la schiacciatrice Prisilla Rivera (1984), prelevata dalla squadra turca del Bursa. A completare il probabile sestetto titolare ci sono la palleggiatrice croata Bernarda Brcic (1991), le centrali Ilaria Garzaro (1986) ed Elisa Manzano (1985), l’altra schiacciatrice dominicana Brayelin Martinez (1996), e il libero Sara Paris (1985).

IN TV - La partita fra Il Bisonte Firenze e Sudtirol Bolzano sarà trasmessa in diretta streaming da LVF TV (www.lvftv.com), la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile: il match sarà visibile agli abbonati in HD, con la telecronaca di Fabio Ferri e il commento tecnico di una ex campionessa come Silvia Croatto, e sarà poi trasmesso in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), mercoledì dopo le 16.