Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Giovedì 3 Ottobre 2013

Ottimo test per Il Bisonte San Casciano, che non si lascia spaventare né dalla solennità del palazzetto, il mitico PalaPanini di Modena, né dal valore dell’avversario, la Liu Jo Modena, e nell’allenamento congiunto con la locale formazione di serie A1 fa vedere ulteriori progressi, portando a casa anche un set e regalando diverse indicazioni preziose a Francesca Vannini.Come detto, si è trattato di un allenamento congiunto e non di una vera e propria amichevole: i due coach, Francesca Vannini e Mauro Chiappafreddo, si sono accordati per disputare set non tradizionali, ma con una seconda palla free o alta ad ogni rotazione, a seconda di chi, di volta in volta, ha realizzato il punto sull'azione classica che parte dalla battuta. Alla fine la partita si è conclusa con un 3-1 a favore della Liu Jo, che ha dimostrato tutto il suo valore e che ha schierato fra le altre anche una campionessa del calibro di Francesca Piccinini, ma Il Bisonte non ha per niente sfigurato, dando spazio fra l’altro a tutte le giocatrici della rosa.

LA PARTITA – Nel primo set Francesca Vannini parte con Vingaretti in palleggio, Koleva opposto, Mastrodicasa e Bertone centrali e Lotti e Pietrelli bande, e la squadra mostra subito progressi importanti, sia in ricezione che in difesa, salendo fino al 24-19. La classe della Liu Jo si vede nella rimonta fino al 24-24, ma alla fine Il Bisonte riesce a chiudere 27-25. Nel secondo le modenesi si riorganizzano e scappano subito fino al 22-12: Vannini inserisce Villani per Pietrelli e Modena chiude 25-13. Nel terzo rimane in campo Villani e Giovannelli prende il posto di Mastrodicasa: la partenza è di nuovo brutta (8-2), poi Il Bisonte cresce in attacco e a muro e impatta (8-8): nella seconda parte però la Liu Jo sale di nuovo e per le azzurrine non c’è niente da fare (25-15). Nel quarto, sull’11-7, c’è spazio anche per Focosi e per Savelli, con la partita che rimane equilibrata e che si risolve per le locali solo nel finale (25-21).

LE PAROLE DI FRANCESCA VANNINI – “E’ stato un test sicuramente positivo, ma ancora c’è da lavorare sulla continuità: accusiamo troppi alti e bassi, e sulla gestione delle situazioni favorevoli sprechiamo un po’ troppo, ma qualcosa di buono si è visto e dobbiamo continuare su questa strada. Ovviamente il valore della Liu Jo, che ringraziamo, ci ha dato intensità, entusiasmo e spinta, e questo deve essere di sprone per il campionato: ho visto dei miglioramenti, ma si può fare sicuramente di più”.

IL TABELLINO – Mastrodicasa 3, Focosi 1, Lotti 11, Giovannelli 2, Villani 5, Parrocchiale (L1), Savelli (L2), Pietrelli 3, Koleva 22, Bertone 5, Vingaretti 1.