Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Venerdì 10 Marzo 2017

Forse a inizio stagione definire quello fra Liu Jo Nordmeccanica Modena e Il Bisonte Firenze uno scontro diretto sarebbe stato quasi un affronto, viste le differenze tecniche e di ambizioni fra le due formazioni, ma adesso la classifica dice proprio questo: la squadra di Gaspari è settima con 27 punti, quella di Bracci ottava con 25, e quindi la sfida di domani sera alle 20.30 al PalaPanini di Modena, valida per la terzultima giornata della Samsung Gear Volley Cup di serie A1, sarà a tutti gli effetti una sorta di spareggio per una posizione migliore nella griglia dei play off. In particolare, in palio c’è ancora il sesto posto, che permetterebbe di accedere direttamente ai quarti di finale e di saltare il primo turno, visto che chi lo occupa attualmente, la Uyba, è distante solo tre punti dalle fiorentine e uno dalle modenesi. Insomma, la partita, anticipata a domani sera a causa della concomitanza con la gara dei play off maschili, vale tantissimo, ed è bello per Il Bisonte poter pensare di giocarsela contro una squadra che ha appena conquistato il secondo posto nella final four di Coppa Italia e che si appresta a giocarsi l’accesso alla final four di Champions League con la Dinamo Mosca: come detto, Modena è stata costruita per puntare molto in alto, ma Firenze nelle ultime partite ha portato a casa scalpi importanti (come Novara, Busto e Casalmaggiore), e quindi è autorizzata a crederci. L’obiettivo è quello di sfruttare l’inerzia di un periodo di forma clamoroso (cinque vittorie nelle ultime sei gare con tredici punti su diciotto conquistati), anche se per battere la Liu Jo servirà un’altra super prestazione: coach Bracci ha a disposizione un gruppo col morale altissimo, ma purtroppo dovrà probabilmente ancora fare a meno sia di Repice (piede) che di Brussa (schiena).

EX E PRECEDENTI – Sono cinque le ex della sfida: in casa Il Bisonte ci sono Laura Melandri, Indre Sorokaite e Natalia Brussa, mentre sul fronte Nordmeccanica hanno un passato da bisontine Alessandra Petrucci (nella A1 2014/15) e Marika Bianchini (protagonista fra l’altro della promozione dalla B1 alla A2). Per quanto i riguarda i precedenti, quelli contro la River Volley (società a cui fa capo il titolo sportivo della Liu Jo Nordmeccanica Modena) sono sette, con tre vittorie de Il Bisonte (di cui una in trasferta, a Piacenza, nella A1 2014/15) e quattro sconfitte (due nella B1 2002/03 e due negli ultimi due confronti, quello della scorsa stagione a Piacenza e quello dell’andata al Mandela Forum).

LE PAROLE DI MARCO BRACCI – “Per definire la partita con Modena non mi piace la parola spareggio: ci sono ancora tre gare da giocare prima della fine della regular season, abbiamo una buona posizione, ma come le altre squadre abbiamo la possibilità di migliorare la nostra classifica e vogliamo provarci fino in fondo. Per questo andiamo a Modena per fare una grande partita, contro una squadra forte e ambiziosa, con obiettivi ben diversi dai nostri: se siamo qui ad affrontarla con soli due punti di differenza, dobbiamo essere contenti e orgogliosi di quello che abbiamo fatto finora. Modena è una squadra che ha delle ottime centrali, una palleggiatrice molto esperta e brava nei momenti importanti, un’opposta alta che picchia forte e due bande di grande valore, e quindi per batterla servirà una prestazione perfetta”.

LE AVVERSARIE – La Liu Jo Nordmeccanica Modena di Marco Gaspari rispetto all’andata presenta una sola novità, rappresentata dalla regista Valeria Caracuta (classe 1987), ingaggiata dalla Golem Palmi, in A2, ma con un passato da campionessa d’Italia sia a Busto Arsizio che a Piacenza. A livello di 6+1 titolare però la diagonale palleggiatrice opposto dovrebbe essere formata da Francesca Ferretti (1984) e dalla serba Jovana Brakocevic Canzian (1988), mentre le due centrali saranno probabilmente la belga Laura Heyrman (1993) e l’olandese Yvon Belien (1993). In banda le favorite sono la turca Neriman Ozsoy (1988) e Caterina Bosetti (1994), con Francesca Marcon (1983) che scalpita, mentre il libero sarà Giulia Leonardi (1987).

IN TV E IN RADIO - La partita fra Liu Jo Nordmeccanica Modena e Il Bisonte Firenze sarà trasmessa in diretta streaming da LVF TV (www.lvftv.com), la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile. La gara sarà poi trasmessa in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), mercoledì pomeriggio intorno alle 16 e poi venerdì in prima serata alle 21.20.