Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Venerdì 26 Gennaio 2018

Rinfrancato a livello di morale e di classifica dalla bella vittoria contro Legnano, Il Bisonte si appresta a vivere un appuntamento che potrebbe essere cruciale per il prosieguo della sua stagione. Domani alle 20.30 è in programma la trasferta del PalaRadi di Cremona contro la Pomì Casalmaggiore, valida per la diciassettesima giornata della Samsung Galaxy Volley Cup di serie A1, e in gioco c’è una buona fetta di chance di qualificarsi ai play off: le bisontine al momento sono ottave, con tre punti di vantaggio (e anche due vittorie in più) proprio rispetto alle lombarde, e quindi un successo potrebbe costituire un passo avanti molto importante nella rincorsa alla post season, oltre che un’ipoteca sulla salvezza. Forse per la prima volta dal suo arrivo a Firenze Giovanni Caprara ha avuto una settimana piena per preparare la partita, senza defezioni, e gli allenamenti sono stati all’altezza della situazione: il gruppo è finalmente al completo, l’intesa fra le ‘vecchie’ e le ‘nuove’ cresce di giorno in giorno, e tutto questo rende anche più semplice mettere in pratica le direttive del nuovo coach. Dall’altra parte però c’è una squadra più forte di quanto dica la sua classifica: martedì la Pomì ha giocato e vinto una partita importante di Cev Cup in Ungheria, invertendo un trend che l’aveva vista ko nelle ultime tre partite di campionato, e anche Lucchi sta ricevendo segnali positivi dalle ultime arrivate (Drews e Grothues), senza dimenticare che può contare su campionesse come Lo Bianco, Stevanovic, Guiggi e Martinez.

EX E PRECEDENTI – Oltre a Giovanni Caprara, che ha allenato a Casalmaggiore nella scorsa annata, sono due le ex della partita: Valentina Zago, protagonista per due stagioni con la maglia de Il Bisonte (2009/10 e 2010/11) e adesso alla Pomì, e il capitano di Firenze Valentina Tirozzi, arrivata proprio da Casalmaggiore dove ha vissuto i tre anni più importanti della sua carriera (dal 2014 a 2017), vincendo, da capitano, Scudetto e Champions League. I precedenti fra le due squadre fra B1, A2 e A1 invece sono tredici, con Il Bisonte che ha vinto tre volte (di cui due negli ultimi due confronti, entrambi al Mandela Forum ed entrambi al tie break, e solo una in casa della Pomì, a Viadana, il 7 ottobre 2012 in A2, per 3-1), a fronte di dieci sconfitte.

LE PAROLE DI GIOVANNI CAPRARA – “Quella di domani per noi è una partita fondamentale perché in caso di vittoria ci darebbe qualche speranza in più di qualificarci per i play off, anche se non sarà semplice perché sono molte le squadre che puntano a questo obiettivo. L’aspetto fondamentale è cercare di migliorare il nostro gioco: ci stiamo allenando bene in palestra e sono soddisfatto perché ogni giorno facciamo passi avanti. Stiamo lavorando molto sull’organizzazione di muro-difesa e sull’ordine in campo, e mi auguro che queste cose vengano applicate in partita perché un conto è allenarsi e un conto è giocare, con molta più tensione. Le giocatrici si stanno applicando tantissimo, poi è chiaro che il risultato dipenderà anche dagli avversari e non solo da noi”.

LE AVVERSARIE – La Pomì Casalmaggiore di Cristiano Lucchi ha parzialmente cambiato volto rispetto all’andata, visto che a fronte delle partenze delle canadesi Megan Cyr e Sarah Pavan e della cinese Zeng Chunlei sono arrivate l’opposto statunitense Annie Drews (classe 1993), reduce da una prima parte di stagione a Legnano, e l’olandese Maret Grothues-Balkenstein (1988), proveniente dal Chemik Police ma già vista in Italia con Parma, Giaveno e Bolzano. Drews dovrebbe far parte del 6+1 titolare in diagonale con la palleggiatrice Eleonora Lo Bianco (1979), mentre Grothues probabilmente si giocherà i due posti in banda con la dominicana Brayelin Martinez (1996) e la croata Ana Starcevic (1986). Per il resto, al centro giocheranno la serba Jovana Stevanovic (1992) e Martina Guiggi (1984), mentre il libero sarà Imma Sirressi (1990).

IN TV - La partita fra Pomì Casalmaggiore e Il Bisonte Firenze sarà trasmessa in diretta streaming da LVF TV (www.lvftv.com), la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile visibile agli abbonati in HD. La gara sarà poi trasmessa in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), martedì alle 22.20 e poi venerdì in prima serata alle 21.20.