Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sabato 22 Ottobre 2016

Non ci poteva essere avversaria più affascinante per il debutto casalingo de Il Bisonte Firenze nella Samsung Gear Volley Cup 2016/17: domani alle 17, al Mandela Forum, arriveranno le campionesse d’Italia dell’Imoco Conegliano per la seconda giornata, e sarà subito un altro test di altissimo livello per la squadra di Marco Bracci, reduce dal ko dello scorso week end con un’altra big come la Foppapedretti Bergamo. Fortunatamente le novità dal punto di vista della condizione fisica sono buone: l’unica assente sarà Raffaella Calloni, che comunque in settimana ha ricominciato a lavorare con la palla, mentre le altre acciaccate adesso stanno bene e saranno disponibili. In più l’ultima arrivata Bayramova, con sette giorni di lavoro in più, inizia a ingranarsi meglio nei meccanismi della squadra, e quindi Marco Bracci potrà contare su tante soluzioni in più per scardinare la potenzialità delle avversarie. Dall’altra parte c’è una Imoco costruita per provare a ripetersi sui livelli dello scorso anno: se ne sono andate le quattro americane, ma chi le ha sostituite non è cerro di minor valore, da Skorupa a Tomsia, da De Kruijf a Costagrande. Una squadra esperta e forte in tutti i fondamentali, che oltretutto sarà assetata di rivincita dopo la sconfitta interna contro Scandicci nella prima giornata: per giocarsela, Il Bisonte dovrà tirare fuori una prestazione perfetta, magari con il cuore e l’orgoglio dimostrati nel terzo set contro Bergamo e con l’aiuto del pubblico del Mandela, con i Pellicani Feroci che saranno ‘rinforzati’ dall’Under 16 del Volley Art Toscana e da un migliaio di giovani atlete delle società che fanno parte del consorzio. Due le ex della partita, entrambe dalla parte di Firenze (Bechis e Calloni), mentre i precedenti al Mandela sono in parità, con una vittoria dell’Imoco per 3-1 nel 2014 e il successo de Il Bisonte per 3-1 nell’ultima giornata dello scorso campionato.

LE PAROLE DI MARCO BRACCI – “Ci aspettiamo una partita difficile e complicata contro una delle formazioni più forti del nostro campionato: Conegliano sviluppa un gioco molto vario, e ha nel roster atlete che individualmente sono molto forti. Dal canto nostro mi aspetto di vedere una squadra che complessivamente faccia qualche errore in meno, che subisca qualche punto in meno in ricezione e che quindi giochi con una qualità migliore rispetto a sette giorni fa. Sarà l’esordio di fronte ai nostri tifosi, quindi siamo vogliosi di fare una bella figura”.

LE AVVERSARIE – L’Imoco Conegliano del confermato coach Davide Mazzanti, alla seconda stagione sulla panchina veneta, ha rivoluzionato il sestetto che l’anno scorso fu in grado di laurearsi campione d’Italia: le uniche reduci fra le titolari sono le azzurre Serena Ortolani (classe 1987), che quest’anno gioca in posto 4, e il libero Monica De Gennaro (1987), entrambe reduci dalla spedizione olimpica a Rio con l’Italia. Per il resto, nuova la diagonale palleggiatrice-opposto, formata dalle polacche Katarzyna Skorupa (1984), proveniente da un’annata in Turchia al Fenerbahce e campionessa d’Italia con la Pomì nel 2015, e Berenika Tomsia (1988), bomber dell’ultimo campionato con Montichiari. Rinnovato anche il pacchetto delle centrali: sicura del posto l’olandese Robin De Kruijf (1991), nell’ultima stagione al Vakifbank in Turchia e anch’essa reduce dalle olimpiadi brasiliane, mentre a giocarsi l’altro saranno le due azzurre Raphaela Folie (1991), proveniente da Modena, e Anna Danesi (1996), arrivata dal Club Italia e altra reduce della spedizione olimpica. Ballottaggio infine anche per l’altro posto in banda, fra l’ex nazionale azzurra Carolina Costagrande (1980), tornata in Italia dopo sei stagioni fra Russia, Cina, Turchia e Polonia (l’ultima all’Impel Wroclaw) e la messicana Samantha Bricio (1994), proveniente dal torneo universitario americano.

IN TV E IN RADIO - La partita fra Il Bisonte Firenze e Imoco Conegliano sarà trasmessa in diretta streaming da LVF TV (www.lvftv.com), la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile: il match sarà visibile agli abbonati in HD, con la telecronaca di Stefano Del Corona e il commento tecnico di una ex campionessa come Silvia Croatto, e sarà poi trasmesso in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), mercoledì pomeriggio intorno alle 16 e poi venerdì in prima serata alle 21.20. Aggiornamenti live anche sulle frequenze di Radio Blu Toscana, a partire dalle 17, all’interno de ‘La Grande Domenica’.

OFFERTA LVFTV - Prosegue, fino al 26 ottobre, la fantastica possibilità di registrarsi e godere gratuitamente di 15 giorni di visione della Samsung Gear Volley Cup e di tutti i contenuti ad essa relativi: oltre alla diretta di tutti i match del Campionato di A1, tranne quelli trasmessi su Rai Sport HD (che saranno disponibili on demand), highlights, interviste e ogni altro approfondimento. Provare non costa nulla!