Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 29 Settembre 2019

IL BISONTE FIRENZE 3

LARDINI FILOTTRANO 1

 

IL BISONTE FIRENZE: Santana 8, Alberti 8, Vittorini ne, Meli, Foecke 18, Degradi 1, De Nardi (L1), Turco, Fahr 14, Nwakalor 9, Lapini ne, Venturi (L2), Salimbeni 2. All. Caprara.

LARDINI FILOTTRANO: Pogačar 1, Partenio 7, Sopranzetti (L2) ne, Angelina 6, Mancini, Papafōtiou 1, Nicoletti 15, Bisconti (L1), Pirro ne, Bianchini 17, Moretto 14, Grant 5. All. Schiavo.

Parziali: 25-16, 18-25, 25-20, 28-26.

Il Bisonte Firenze chiude al terzo posto il Trofeo Icf - Memorial "Brambilla-Verga-Oneda", quadrangolare giocato fra ieri e oggi al PalaVacchelli di Ostiano nel quale ha ampiamente confermato i segnali di crescita che già si erano intravisti nelle ultime uscite e negli allenamenti di questa settimana. Dopo il ko di ieri per 2-3 contro la corazzata Eczacıbaşı Istanbul, messa in difficoltà per almeno tre set e portata al tie break dopo aver condotto anche per due set a uno, la squadra di coach Caprara ha sconfitto nella finalina di oggi una delle prossime rivali in A1, la Lardini Filottrano: dopo un primo set dominato (25-16), Il Bisonte ha subito il rientro delle marchigiane nel secondo (18-25), poi nel terzo le bisontine hanno piazzato il break decisivo dal 16-16, allungando sul 21-17 e poi chiudendo 25-20, mentre nel quarto Firenze è stata addirittura capace di rimontare dal 13-21, annullando cinque set point e poi chiudendo 28-26. Da segnalare fra le altre l’ottima prova di Foecke (18 punti con due muri e due ace) e di Fahr (14 punti con l’80% in attacco, quattro muri e due ace), ma anche l’ingresso senza paura in regia della giovane Salimbeni, protagonista nel terzo e nel quarto set. Senza Dijkema, Daalderop e il nuovo acquisto Maglio, e con tre giovani della seconda squadra di B2 della Rinascita a integrare il gruppo (le schiacciatrici Arianna Vittorini, 2002, e Bianca Lapini, 2002, e la palleggiatrice Anna Salimbeni, 2000), coach Caprara ha schierato Turco in palleggio, Nwakalor opposto, Alberti e Fahr al centro, Foecke e Santana in posto quattro e De Nardi libero, poi da metà del terzo set ha inserito Salimbeni per Turco in regia, e nel corso del match ha utilizzato anche Meli, Degradi e Venturi.

LE PAROLE DI GIOVANNI CAPRARA – “Siamo molto soddisfatti del week end perché la squadra ha dimostrato di essere in crescita in tantissimi particolari che abbiamo curato. Ieri contro una squadra forte come l’Eczacıbaşı abbiamo giocato molto bene per tre set, poi abbiamo finito la benzina, ma questo al momento è un nostro limite che abbiamo notato anche negli allenamenti di questa settimana: uno degli obiettivi della prossima sarà proprio quello di riuscire a tenere il ritmo per un po’ di tempo in più. Al contempo però ci sono tante situazioni tecniche, sia individuali che organizzative di squadra, che anche oggi ci hanno dato grandi soddisfazioni, quindi siamo davvero molto contenti”.