Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sabato 12 Marzo 2016

Il Bisonte Firenze non ha ancora voglia di abbandonare la serie A1. La vittoria di una settimana fa contro il Club Italia ha lasciato ancora spiragli di speranza alla squadra di Francesca Vannini, che però domani sarà ancora una volta ‘condannata’ a vincere se vorrà proseguire il suo inseguimento a Vicenza e ai play out. Alle 18 la ventiquattresima e terzultima giornata della Master Group Sport Volley Cup di Serie A1 prevede la trasferta del PalaGeorge di Montichiari contro la Metalleghe Sanitars, e a livello aritmetico servirà fare almeno lo stesso risultato dell’Obiettivo Risarcimento per evitare la retrocessione matematica a due giornate dal termine: le bisontine devono recuperare almeno sei punti alle venete per rientrare nel range per la disputa dei play out, perciò se ne dovessero perdere un altro non potrebbero più recuperare il gap in due partite. Ovvio quindi che l’unico risultato che possa sicuramente garantire ancora chance sia la vittoria piena, magari unita a un risultato non positivo di Vicenza nella trasferta con il Club Italia, ma il primo imperativo in casa Il Bisonte in vista del match di domani è quello di non pensare alle avversarie: la concentrazione dovrà essere totalmente dedicata al raggiungimento di un risultato positivo a Montichiari, compito difficilissimo visto che anche la Metalleghe Sanitars ha un obiettivo importante, che è quello di superare Busto nella corsa all’ottavo posto e quindi ai play off. All’andata la squadra di Barbieri si impose 3-0 al Mandela Forum, ma quella era un’altra Firenze: nelle ultime settimane Calloni e compagne sembrano aver finalmente trovato le certezze che servono, e anche la settimana di allenamenti ha restituito a coach Vannini una squadra che, oltre a star sempre meglio fisicamente, ha anche quella determinazione e quel morale in più che si erano un po’ sopiti. Certo, il PalaGeorge è sempre stato tabù per Il Bisonte, e dall’altra parte ci sono spauracchi come la bomber del campionato Tomsia e l’eterna Gioli, ma la squadra vista la settimana scorsa, con quella voglia di rimanere in serie A1, può provare a fare risultato a Montichiari.

LE PAROLE DEL DS DUCCIO RIPASARTI – “Quella di domani sarà una partita delicata per entrambe le formazioni, che sono a caccia di punti pesanti per i rispettivi obiettivi, noi il raggiungimento dei play out e loro dei play off. In particolare noi abbiamo un solo risultato a disposizione, e anche se Montichiari è un avversario sicuramente difficile, con individualità importanti, dovremo cercare di uscire dal PalaGeorge con dei punti per continuare il nostro difficile percorso”.

LE AVVERSARIE – La Metalleghe Sanitars Montichiari di coach Leonardo Barbieri non ha cambiato niente nel corso della stagione, e dovrebbe schierarsi con il suo consueto sestetto titolare, con Ludovica Dalia (classe 1984) in palleggio, la polacca Berenika Tomsia (1988) opposto, Simona Gioli (1977) e la belga Dominika Sobolska (1991), al centro, la tedesca Maren Brinker (1986) e Cristina Barcellini (1986) in banda e Luna Veronica Carocci (1988) nel ruolo di libero.

IN TV - La partita fra Metalleghe Sanitars Montichiari e Il Bisonte Firenze sarà trasmessa in diretta streaming da LVF TV (www.lvftv.com), la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile: il match sarà visibile agli abbonati in HD, con grafica e commento della squadra locale. La gara sarà poi trasmessa in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), mercoledì dopo le 16.