IL BISONTE FIRENZE - UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO 1-3 (21-25 25-19 18-25 24-26) 

IL BISONTE FIRENZE: Van Gestel 9, Belien 10, Cambi 3, Enweonwu 10, Graziani 10, Nwakalor 26, Panetoni (L), Bonciani 1, Lapini, Sylves. Non entrate: Knollema, Diagne, Saletti, Golfieri (L). All. Bellano. 

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Mingardi 19, Bosetti 5, Stevanovic 15, Poulter 1, Gray 12, Olivotto 7, Zannoni (L), Ungureanu 8, Battista. Non entrate: Bressan, Herrera Blanco, Monza, Colombo (L). All. Musso. 

ARBITRI: Vecchione, Frapiccini. NOTE - Spettatori: 575, Durata set: 24', 27', 23', 27'; Tot: 101'. 

MVP: Mingardi.

 

La Unet E-Work Busto Arsizio si impone, non senza fatica, per 3-1 a Palazzo Wanny. Ancora una buona prestazione per il Bisonte Firenze che, reduce dalla sconfitta di Mercoledì con la Savino del Bene Scandicci, ancora una volta non riesce a raccogliere quanto semina.

Massimo Bellano parte con Cambi in regia, Nwakalor opposto, Van Gestel e Enweonwu in banda, Graziani e Beliën al centro e Panetoni libero; Musso risponde con Poulter in regia e Mingardi in diagonale, Olivotto e Stevanovic al centro, Bosetti e Gray in banda e Zannoni libero.

 

Il primo set si apre con il murone di Stevanovic su Nwakalor, fermata anche sull’azione successiva dall’invalicabile muro a tre delle farfalle, segue l’ace di Mingardi (0-3). Anticipo vincente di Cambi, Enweonwu sfonda il muro, Graziani ferma Gray e super spike di Nwakalor (5-4). Olivotto ferma l’attacco di Enweonwu ma arriva la pronta risposta in contrattacco da parte di Graziani. Ace dai nove metri firmato Enweonwu (6-7). Cambi si affida con carattere alla conclusione di Graziani, Olivotto spara out (9-7). Super parallela di Mingardi (9-9), il servizio di Gray si ferma sul nastro. Bosetti ferma a muro le buone intenzioni di Cambi in attacco e poi sfonda il muro fiorentino (10-11). Fast vincente di Belien, risponde Stevanovic con un astuto mani out (12-13). Super difesa di Panetoni, Enweonwu ricostruisce un’ottima zero per Nwakalor (13-13). Cambi lascia Nwakalor con muro a uno e lei la mette a terra, parallela di Van Gestel (15-14). Musso ferma il gioco ed al rientro è Gray a tirare forti sulle mani del muro di Firenze. Graziani di seconda intenzione, in campo c’è Lapini per il collaudato cambio Under con Graziani. Super spike per Mingardi da posto due, risponde Van Gestel con il pallonetto che vale il -1. Ancora Van Gestel in attacco, Mingardi non perdona, Belien in fast (19-20). L’attacco di Graziani in primo tempo vale il pareggio, anticipo di Poulter (20-21), errore in attacco Firenze e Bellano ferma il gioco (20-22). Nwakalor ben servita da Cambi. Fast di Stevanovic (21-23). Dopo due difese di Bosetti, Busto approfitta dell’errore di Graziani. Check per Firenze per un eventuale tocco a muro, ma non c’è ed è set point Busto. Olivotto chiude il set (21-25) con un monster block su Nwakalor.

 

Nell’avvio di secondo set Bosetti ferma subito Belien a muro. Enweonwu da zona quattro, murone di Nwakalor su Gray, errore Busto (3-3). Stevanovic dai nove metri trova la linea, contrattacco super veloce dal centro per Graziani. Enweonwu fa la voce grossa con un super ace che vale l’aggancio (5-5). Ancora Graziani di seconda intenzione in attacco, Mingardi trova il pallonetto. Due monster block consecutivi per le bisontine con Belien prima e Van Gestel poi (9-8). Ancora una parallela di Mingardi, l’errore al servizio di Gray consente a Firenze di riprendere la break, bellissima parallela di Enweonwu. Incomprensione tra Belien e Nwakalor e la palla cade a terra (11-11). Tocco a muro Busto sulla fast di Belien che con carattere trova proprio sulla monumentale Bosetti l’ace che costringe Musso al primo time out discrezionale (13-11). Nwakalor fa la voce grossa da posto due, Stevanovic non si fa attendere per la contro risposta, ma sull’azione successiva Nwakalor vola ed è imprendibile (15-13). Gray da posto due, due errori consecutivi in attacco per Firenze (16-17) e Bellano chiama il primo time out del set. Van Gestel da posto 4 e un monster block di Belien su Mingardi portano il punteggio in parità  (18-18). Entra al servizio Ungureanu per Olivotto. A suon di palla alta è Mingardi a sprecare ma Musso ci vuol vedere meglio chiamando il check sul tocco. Il tocco che non c’è ed è parità. Doppio cambio per Bellano. Sylves e Bonciani per Cambi e Nwakalor. Monster block su Mingardi firmato Enweonwu (20-19). Attacco in pipe di Van Gestel e secondo time out Busto sul 21-19. Van Gestel trova l’ace su Gray. (22-19). Musso toglie Bosetti e inserisce Battista. Errore in attacco Stevanovic. Set point Firenze. Battista atterrando dall’attacco invade. Check per Busto, ma l’invasione sotto rete c’è e Firenze si aggiudica il set 25-19.

 

Gli starting seven non variano nel terzo set. Busto P4, Firenze P3. Azione lunghissima e alla fine la spunta Busto con muro di Poulter su Enweonwu. Belien non la mette giù, ma si rifà a muro su Bosetti. Stevanovic in fast (1-2). Conclusione di Enweonwu (3-2). Errore in attacco per Graziani che si fa subito perdonare grazie al carattere di Cambi (4-4). Poulter gioca velocissimo su Gray e Mingardi fermate dalle ottime difese di Enweonwu e Panetoni che consentono a Van gestel di trovare l’astuta conclusione in cotrattacco che strappa gli applausi di Palazzo Wanny. Nwakalor in attacco poi il servizio di Enweonwu si ferma sul nastro e Mingardi fa la voce grossa da posto due (6-8). Bomba in parallela per Nwakalor che passa sopra, Mingardi d’esperienza rallenta il colpo da posto quattro, segue il super spike di Nwakalor da posto due che sfonda il muro (8-9). Super difesa di Lapini e conclusione di Belien, il Bisonte c’è e costringe le farfalle ad alzare la voce: parallela Mingardi che ferma a muro Van Gestel subito dopo, ancora muro Busto e sul +4 ospite Bellano ferma il gioco. Accorcia Nwakalor, mani out di Bosetti, ancora Nwakalor da posto due. Errore al servizio per Cambi ed ace di Gray su Van Gestel (12-17) e Bellano ricorre al secondo time out per cercare la reazione delle sue bisontine. Pronta risposta con il primo tempo di Graziani, ma Busto ha alzato il livello di gioco e vola sul +6. Monster block di Nwakalor su Bosetti (15-20), doppio cambio per Firenze che manda dentro Bonciani, autrice dell’ace che vale il +4, e Sylves. Riprende la break la squadra di Musso con la subentrata Ungureanu, pipe vincente di Gray. Belien in pallonetto (17-22), Stevanovic, errore Firenze che vale il set point annullato dall’errore al servizio di Mingardi. Il servizio sbagliato da Belien chiude il parziale 18-25.

 

Bellano non varia la formazione, Musso invece schiera dall’inizio Ungureanu. Monster block su Mingardi e attacco di Olivotto in (1-1). Stevanovic sfonda al centro (1-2). Belien non risponde in attacco ma a muro chiude su Mingardi (2-2). Ungureanu prima da posto 4 e poi con 2 servizi vincenti costringe Firenze al primo time out (2-5). Ci prova Cambi in pallonetto ma è Busto con Stevanovic a mettere in terra la palla. (2-6). Nwakalor usa il muro di Stevanovic e poi Cambi al servizio trova il nastro ed il punto (4-6). Due attacchi in diagonale di Gray, primo tempo vincente di Graziani (5-8). Mingardi chiude in contrattacco un’azione lunghissima dove si sono visti buoni interventi in difesa per Firenze. Ungureanu fermata a muro da Belien, ancora due ottimi interventi in difesa, con Lapini prima e Panetoni poi, e Nwakalor mette a terra la palla del -1 che costringe Musso a fermare le sue. Al rientro ancora Nwakalor per il pareggio (10-10). Poulter super per Ungureanu, errore dai nove metri per Mingardi (12-12). Enweonwu super spike da zona quattro, poi Nwakalor ma Firenze commette qualche errore di troppo nella fase cruciale e sul -3 Bellano ricorre al secondo time out discrezionale. Al rientro Nwakalor passa da posto due, attacco di Gray out (confermato dal video check) -2 Firenze. Cambi si affida ad una super Nwakalor che vola alto da zona 2 e le bisontine passano in vantaggio (19-18). Secondo time out anche per Musso. Mingardi fa la voce grossa da zona due e sgancia la bomba, arriva il murone di Ungureanu, errore Van Gestel. Doppio cambio, Bellano rimanda in campo Bonciani e Sylves ma Gray chiude in pallonetto da posto sei (20-22). Momento Firenze: pipe di Nwakalor, ace di Belien su Ungureanu, errore farfalle in attacco (23-22). Pallonetto vincente di Ungureanu (23-23), errore al servizio per Busto che regala il set point a Firenze (24-23). Errore Nwakalor dopo ottima difesa di Van Gestel su Gray. Ace Stevanovic (24-25). Dopo un’azione concitata è Nwakalor ad attaccare in rete su palla alta da posto quattro. (24-26).

 

LE PAROLE DI MASSIMO BELLANO- “Siamo stati bravi a rimanere sempre in partita con loro è vero, però non deve diventare una costante quella poi di risolvere i finali di set con qualche imprecisione e indecisione. Quando le situazioni non sono quelle codificate dobbiamo essere più bravi a risolvere con le chiamate e le responsabilità giuste da parte di chi in ognuno dei tre occhi ha le qualità migliori; qualche punto in più dobbiamo portarlo a casa perché francamente è frustrante tornare in palestra dirsi che si è fatto bene però ripartire da zero. Nella seconda parte della gara siamo stati veramente bravi in difesa, per tutta la partita abbiamo fatto un bel lavoro in copertura, che è un’altra di quelle fasi del gioco un po’ sporca, fondamentale quando giochi con squadre molto organizzate a muro. In battuta avevamo iniziato bene sugli obiettivi che volevamo, poi nella parte centrale del match abbiamo invece dato modo a Poulter di sviluppare il loro gioco in maniera troppo tranquilla, ritrovando qualità soltanto nell’ultimo set. Concludo che con alcune combinazioni d’attacco dobbiamo scegliere meglio i colpi perché quando la differenza la fanno un paio di palloni qualche errore con situazione di palla in testa all’alzatore pesano. Dobbiamo essere più bravi in questi frangenti, ma andiamo avanti perché anche passando da queste sconfitte questo gruppo credo possa temprarsi ed arrivare a raccogliere tutto quello che sta seminando”

FARFALLE IN ARRIVO A PALAZZO WANNY
PRIMO GIORNO DI CARNEVALE TUTTI A PALAZZO WANNY: ARRIVA NOVARA!