Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Mercoledì 29 Ottobre 2014

Il Bisonte Firenze si è presentato ufficialmente oggi nella splendida cornice del Salone de’ Dugento in Palazzo Vecchio, a Firenze. Tante le autorità che hanno voluto esserci per portare il loro saluto e il loro in bocca al lupo alla squadra e allo staff: dall’Assessore allo Sport di Firenze Andrea Vannucci, che ha portato anche il messaggio del Sindaco Dario Nardella (trattenuto a Roma da impegni politici), al presidente della Commissione Sport di Firenze Maria Federica Giuliani, dall’Assessore allo Sport di San Casciano Roberto Ciappi al Consigliere Nazionale del Coni Eugenio Giani, al presidente della Fipav Firenze Gabriele Donato. Dopo i discorsi di rito del presidente de Il Bisonte Firenze Elio Sità e del patron de Il Bisonte Wanny Di Filippo, è stato presentato il nuovo rapporto di partnership con il Gruppo Bassilichi, che sponsorizzerà la maglia dei due liberi, così come la collaborazione con l’emittente Antenna 5, che sarà la Tv ufficiale de Il Bisonte e che trasmetterà tutte le partite in differita il lunedì alle 20, il martedì alle 12 e il mercoledì alle 7.30. Fra gli sponsor tecnici, oltre al fornitore ufficiale Erreà e al fornitore delle calzature Mizuno, è stata svelata anche la collaborazione con Sport Medical (forniture mediche), mentre alle partnership con Chianti Banca e Fratres si è aggiunta anche quella con l’industria conciaria Curtiba. Infine, dopo il discorso dell’allenatrice Francesca Vannini, sono state presentate una a una tutte le giocatrici, che hanno svelato la nuova splendida divisa per la stagione 2014/15: la prima maglia sarà fucsia, rifinita con una serie di stelle bianche, con le sfumature tendenti al viola e il giglio di Firenze sulle spalle, mentre il libero avrà una maglia bianca con disegni che richiamano l’attività informatica dell’azienda Bassilichi.

Davanti alla platea, in cui spiccava anche la presenza di una rappresentanza del settore giovanile dell’Azzurra Volley e della squadra fiorentina femminile della Sales, hanno preso la parola tutti i protagonisti.

Andrea Vannucci: “Innanzitutto porto il saluto del Sindaco Nardella, che ci teneva particolarmente ad esserci ma che per impegni politici non può essere qui: è lui che mi ha detto, ‘Il Bisonte deve giocare a Firenze’. E come dimostrano i dati provvisori degli abbonamenti, Firenze ha già abbracciato Il Bisonte, che qui nel Salone de’ Dugento può sentirsi a casa. Mi fa piacere che ci sia l’Assessore Ciappi, perché questa è la prosecuzione di un percorso cominciato a San Casciano, ed era assolutamente fondamentale dare a questa storia una continuità: si trattava di trovare una casa, e a Firenze è una e soltanto una, ovvero il Mandela Forum, la scala dello sport”.

Roberto Ciappi: “Siete cresciute all’interno della nostra comunità e adesso spiccate il volo, per meriti sportivi: una squadra che è nata piccola si è fatta spazio fra le grandi, vi seguiremo e saremo sempre con voi”.

Maria Federica Giuliani: “Vi diamo il benvenuto con molta felicità, perché lo sport ultimamente si sta declinando soprattutto al femminile, e oltretutto avete l’unica allenatrice donna fra serie A1 e A2”.

Elio Sità: “Questa giornata ha un sapore particolare: sono stati anni di grossi sacrifici per arrivare a traguardi di questo genere, nostri, dell’amministrazione di San Casciano e di Wanny Di Filippo, senza il quale non saremmo qui. Si parte per un’avventura bellissima, che speriamo ci riservi tante soddisfazioni: usciamo da due anni di A2 meravigliosi, ma ora dobbiamo guardare al futuro. Ci aspettano sfide importanti e difficilissime, incontreremo squadre forti, ma non dovremo essere da meno sul piano della grinta. Abbiamo superato i mille abbonamenti venduti, e questa è una grossissima soddisfazione: a Firenze c’è tanta fame di pallavolo, ed era ora che qualcosa succedesse per vedere un volley di altissimo livello”.

Wanny Di Filippo: “Spero che sarà un buon campionato, e sono convinto che le ragazze daranno il massimo: dieci anni fa per me è partito tutto come uno scherzo, e a forza di scherzare siamo arrivati fino a qui. Ringrazio tutti gli altri sponsor e faccio un grande in bocca al lupo alla squadra”.

Marco Bassilichi: “Per noi questa sponsorizzazione è importante, siamo vicini a questo territorio da anni e riteniamo che gruppi come i nostri abbiano il dovere, ma anche il piacere, di accompagnare squadre come questa, che poi è femminile, e la nostra azienda è stata fondata proprio da una donna ed è formata al 45% da donne. Abbiamo scelto di mettere il nostro nome sulla maglia del libero perché è un ruolo camaleontico come la nostra azienda, e quindi ci rappresenta”.

Eugenio Giani: “E’ un momento storico per lo sport fiorentino, ora possiamo dire di avere in serie A, in campo maschile e femminile, le squadre che rappresentano gli sport nazionali. E poi c’è Francesca Vannini, che è il trait d’union fra la Figurella, l’ultima squadra fiorentina ad alti livelli in cui lei giocava, e Il Bisonte, che ora allena”.

Gabriele Donato: “Siete la punta dell’iceberg di un movimento fiorentino formato da tantissime bambine, e ci siamo mossi affinchè tutte possano venire a vedervi: l’invito è quello di non deluderle, facendo quello che sapete fare”.

Francesca Vannini: “Le due coppe dello scorso anno dobbiamo archiviarle: nello sport quello che si è fatto non conta niente, perché ogni volta bisogna ripartire da zero. Ringrazio tutti per i complimenti, però mi piace guardare avanti: ripartiamo con un rinnovato entusiasmo, ma siamo all’inizio e dovremo salire le scale per vedere dove potremo arrivare. L’obiettivo è centrare la salvezza, perché la situazione è nuova per tutti, l’importante però sarà dare il massimo sempre”.