Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sabato 12 Aprile 2014

Peccato che domani l'ultima giornata della regular season della Master Group Sport Volley Cup di serie A2 non abbia più nessun significato per Il Bisonte San Casciano. Sarebbe stato divertente andare a giocarsi la promozione in quel del PalaGeorge di Montichiari, contro una Metalleghe Sanitars già battuta all'andata e in finale di Coppa Italia di serie A2, ma le bresciane sono state brave a non accusare passi falsi nell'ultima parte del girone di ritorno, e a guadagnarsi la promozione matematica proprio alla penultima giornata. Così la partita di domani alle 18 sarà soprattutto un'occasione per festeggiare davanti ai propri tifosi per la squadra di coach Barbieri, e un bel test di preparazione ai play off per Il Bisonte. Che vincendo fra l'altro potrebbe togliersi la soddisfazione di rimanere imbattuto in stagione contro la squadra più forte della serie A2, oltre a raggiungerla in testa alla classifica a quota 50, rimanendo dietro soltanto per il quoziente set. Ma al di là del risultato, Francesca Vannini vorrà soprattutto testare la condizione psico-fisica della sua squadra, che nell'ultimo periodo ha mostrato qualche segno di stanchezza e che ieri ha accusato anche il duro colpo dell'infortunio alla mano sinistra di Floriana Bertone: all'inizio dei play off, in programma il 27 aprile, mancano ancora due settimane, ma lo staff tecnico sta rimodulando la preparazione per arrivare al meglio all'appuntamento, e nel frattempo domani potrebbe trovare spazio anche chi ha giocato meno nel corso della stagione, anche se purtroppo al centro la scelta sarà obbligata, con Federica Mastrodicasa che sarà affiancata da Silvia Giovannelli, una garanzia in questo senso per quanto ha reso le molte volte in cui è stata chiamata in causa in stagione.

LE PAROLE DI FRANCESCA VANNINI - “La partita di domani non conta nulla per nessuna delle due squadre, e innanzitutto voglio fare i complimenti a Montichiari, che si è meritata la promozione: scherzando posso dire che siamo contenti entrambi, perchè noi abbiamo vinto la Coppa Italia e loro sono promossi direttamente. Comunque affronteremo la partita con la solita intensità e non come una scampagnata, perche non è nel nostro Dna: abbiamo fatto una nuova programmazione per arrivare ai play off al meglio, quindi voglio che questa partita, in cui ruoterò tutte le giocatrici che ho a disposizione, venga affrontata meglio possibile in vista della post season”.

LE AVVERSARIE – La Metalleghe Sanitars Montichiari di coach Leonardo Barbieri ha vinto il campionato con un sestetto ben definito: Ludovica Dalia in palleggio, l'olandese Flore Gravesteijn opposto, Alessandra Guatelli e Laura Saccomani in banda, Lulama Musti De Gennaro e Sara Alberti al centro e Elena Portalupi libero. Possibile però che domani ci sia spazio anche per tutte le altre, dalla regista Serena Milani alla centrale Sofia Rebora all'attaccante Carlotta Zanotto al secondo libero Patrizia Zampedri.