Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sabato 17 Ottobre 2015

Ci siamo. Dopo quasi due mesi di preparazione, è finalmente arrivato il momento della prima di campionato. E per Il Bisonte Firenze l’esordio nella seconda stagione della propria storia in serie A1 non è certo fra i più agevoli: domani alle 18 sarà la Liu Jo Modena, una delle pretendenti allo scudetto, a testare per prima le ambizioni della squadra di Francesca Vannini, e potrà farlo fra le mura amiche, in quel PalaPanini che è uno dei palazzetti più affascinanti del panorama italiano. Fra l’altro le bisontine hanno già avuto modo di calcare il taraflex modenese nel corso di questa estate: era il 19 settembre, e l’allenamento congiunto con la Liu Jo si concluse con la conquista di tre miniset per parte. Difficile però trarre indicazioni da quel precedente: le formazioni che si affronteranno domani saranno profondamente diverse, visto che Vannini nel frattempo ha ritrovato Van De Vyver, Vanzurova e Parrocchiale, e Alessandro Beltrami ha riaccolto Diouf, Folie, Horvath, Heyrman e Scuka. Nomi altisonanti, che aggiunti a quelli di Ferretti, Di Iulio e Arcangeli fanno capire l’altissimo valore tecnico della Liu Jo, ma Il Bisonte non ha nessuna intenzione di partire battuto: l’ultimo test del precampionato, il Torneo di Sanremo vinto in finale contro Vicenza, ha detto che Firenze sta crescendo, sia a livello tecnico che di intesa, e la speranza è che la squadra possa mostrare la stessa determinazione anche domani al cospetto di Modena. In questo senso l’inserimento delle nuove, e soprattutto delle ultime arrivate Van De Vyver e Vanzurova, sta procedendo molto bene, e domani Francesca Vannini potrà contare su tutto il gruppo a disposizione.

LE PAROLE DEL DS RIPASARTI – “Sicuramente c’è un po’ di emozione, perchè siamo all’inizio della stagione e la squadra è per metà nuova. Le ragazze comunque sono molto cariche: alcune si affacciano per la prima volta al campionato italiano e sono curiose di scoprire la qualità di questo torneo, ma tutte sono pronte e cercheranno di mettere in campo la voglia mostrata nel torneo di Sanremo. Certo, siamo consci che davanti avremo una delle pretendenti al titolo: la Liu Jo è una squadra importante, sia dal punto di vista tecnico che da quello fisico, e quindi non sarà uno degli esordi più facili, ma tanto alla fine le avversarie vanno incontrate tutte, e allora siamo pronti a giocare una partita di prestigio”.

LE AVVERSARIE – La Liu Jo Modena del confermato coach Alessandro Beltrami si è rinforzata molto nel corso dell’estate: in palleggio c’è ancora Francesca Ferretti (classe 1984), arrivata nel febbraio scorso in Emilia, mentre il nuovo opposto è l’azzurra Valentina Diouf (1993), reduce dall’europeo e prelevata dalla Yamamay Busto Arsizio. Due novità anche in banda, dove presumibilmente agiranno Chiara Di Iulio (1985), arrivata da Piacenza, e l’ungherese Dora Horvath (1988), nelle ultime due stagioni in forza al Rabita Baku e anch’essa reduce dall’europeo. Le due titolari al centro dovrebbero essere invece le confermate Laura Heyrman (1993), belga che ha giocato l’ultima rassegna continentale con la sua nazionale, e Raphaela Folie (1991), ma quest’ultima non sta benissimo e potrebbe essere sostituita dalla ex Floriana Bertone (1992) passata da Il Bisonte alla Liu Jo proprio questa estate, mentre il libero sarà l’altra confermata Chiara Arcangeli (1983).

IN TV - La partita fra Liu Jo Modena e Il Bisonte Firenze sarà trasmessa in diretta streaming da LVF TV (www.lvftv.com), la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile: il match sarà visibile agli abbonati in HD, con grafica e commento della squadra locale.