Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Lunedì 14 Gennaio 2019

Per il secondo anno consecutivo, Il Bisonte Firenze è pronto a tuffarsi nell’avventura della Samsung Galaxy A - Coppa Italia di serie A1. Stavolta però, rispetto a dodici mesi fa, il quarto di finale è reso ancora più affascinante dal fatto di essere un derby: domani alle 20.30, al Mandela Forum, si gioca l’andata della doppia sfida con la Savino Del Bene Scandicci, che mette in palio l’accesso alla Final Four di Verona in programma il 2 e il 3 febbraio, e il sogno è quello di centrare il pass per un appuntamento mai raggiunto nella storia della società. Per farlo Il Bisonte dovrà conquistare un maggior numero di set rispetto alla Savino Del Bene fra la gara di andata e quella di ritorno (anticipata a sabato 19 alle 20.30 a Scandicci con diretta su Rai Sport), mentre in caso di parità si ricorrerà al set di spareggio a 15 al termine del match di sabato. Un’impresa difficile, contro una squadra che è reduce da sette vittorie di fila fra campionato e Champions, e che sta contendendo il primo posto a Novara, ma non impossibile: anche Firenze è in un momento positivo, e nonostante il ko di sabato con Casalmaggiore, in campionato è andata a punti in tutte le ultime cinque partite, compresa quella contro Scandicci dominata nei primi due set e poi persa solo al tie break. Un precedente che fa sperare in una gara equilibrata, dove anche la condizione fisica potrà fare la differenza visto che entrambe le squadre saranno alla quarta gara in dieci giorni: di sicuro Il Bisonte avrà bisogno dell’aiuto del suo pubblico, con gli abbonati che grazie alla tessera ‘All Inclusive’ avranno libero accesso al Mandela Forum anche nella serata di domani, mentre il prezzo del biglietto singolo (posto unico) rimane fissato a 12 euro.

EX E PRECEDENTI – Le ex della sfida sono tre: ne Il Bisonte c’è Sara Alberti, che giocò a Scandicci nella stagione 2015/16 in A1, mentre nella Savino Del Bene ci sono Federica Mastrodicasa, che è stata il capitano dell’Azzurra Volley dal 2012 al 2015, fra A2 e A1, centrando anche il doblete promozione in A1-Coppa Italia di A2 nel 2014, e Valentina Zago, protagonista per due stagioni con la maglia de Il Bisonte in B1 (2009/10 e 2010/11). I precedenti fra i due club invece si perdono nella notte dei tempi: prendendo come riferimento quelli dalla B1 in su, ovvero dal 2003 a oggi, i confronti diretti sono stati ventuno, con un bilancio di dieci successi per Il Bisonte (l’ultimo in casa nei play off di A2 del 2014) e undici per Scandicci (quattro su quattro al Mandela Forum).

LE PAROLE DI GIOVANNI CAPRARA – “Arriviamo a questo derby nel miglior modo possibile, in fiducia e con un trend molto positivo: anche l’ultima partita contro la Pomì mi ha dato tantissima soddisfazione nonostante la sconfitta, perché un mese fa sotto 2-0 avremmo perso 3-0, invece le ragazze hanno reagito molto bene e il tie break è stato deciso solo da un paio di episodi fortunati a loro favore. Sono orgoglioso, adesso andiamo a giocarci questa Coppa Italia con grande entusiasmo: contro una big come Scandicci vogliamo stare in partita più possibile e giocare punto a punto. Il precedente del campionato? Non farei riferimento a quello, ciò che è incoraggiante sono le sette buone prestazioni consecutive della squadra: dal Club Italia in avanti stiamo lottando su ogni pallone, stiamo più in partita e c’è un coinvolgimento di tutte le ragazze. Rispetto a quel 2-3 preferirei che ci fosse più equilibrio nel corso di tutto il match piuttosto che dominare, come nei primi due set, o essere dominati, come negli ultimi due: posso dire comunque che nel gruppo c’è serenità e voglia di affrontare questo derby con i mezzi che abbiamo a disposizione”.

LE AVVERSARIE – La Savino Del Bene Scandicci di Carlo Parisi dovrebbe schierarsi con il suo 6+1 titolare, con Ofelia Malinov (1996) in palleggio, la svedese Isabelle Haak (1999) come opposto, la bulgara Elitsa Vasileva (1990) e Lucia Bosetti (1989) in banda, la serba Jovana Stevanović (1992) e la brasiliana Adenizia Ferreira Da Silva (1986) al centro e Enrica Merlo (1988) nel ruolo di libero.

IN TV - La partita fra Il Bisonte Firenze e Savino Del Bene Scandicci sarà trasmessa in diretta streaming da LVF TV (www.lvftv.com), la web tv ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile: il match sarà visibile agli abbonati in HD, con la telecronaca di Stefano Del Corona e il commento tecnico di una ex campionessa come Silvia Croatto, e sarà poi trasmesso in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), giovedì alle 22 e venerdì alle 16.30.