Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sabato 14 Dicembre 2019

A due settimane dall’ultima partita ufficiale giocata, finalmente domani Il Bisonte Firenze torna in campo per l’undicesima giornata del campionato di serie A1, la terzultima del girone d’andata. L’appuntamento è quello delle 17 al PalaTriccoli di Jesi contro la Lardini Filottrano, e i punti in palio sono pesanti: se le bisontine, attualmente quinte a quota 18, dovessero ottenere un successo pieno, sarebbero matematicamente qualificate per la Coppa Italia, visto che Chieri, ottava a 13, e Bergamo, nona a 12, devono ancora giocare lo scontro diretto e quindi non potrebbero finire entrambe davanti al giro di boa. Coach Caprara ha tutto il gruppo a disposizione, ma battere la Lardini, decima a quota 11, non sarà semplice: le marchigiane sono in crescita, e prima dello stop di domenica scorsa a Cuneo avevano ottenuto tre vittorie consecutive.

EX E PRECEDENTI – L’unica ex della sfida è Marika Bianchini, che da bisontina è stata protagonista della storica promozione dalla B1 (2011/12) e del primo anno di A2 (2012/13), mentre i precedenti fra le due squadre, fra B1 e A1, sono sei, con quattro vittorie per Il Bisonte (di cui le ultime due consecutive) e due per Filottrano (di cui una fra le mura amiche, per 3-2, nella serie A1 2017/18).

LE PAROLE DI GIOVANNI CAPRARA – “Purtroppo abbiamo avuto questa pausa che non ci aiuta dal punto di vista del ritmo partita, ma non dobbiamo crearci degli alibi: bisogna andare in campo per vincere, perché quello contro Filottrano è un test importante, dopo il quale sarà difficile fare punti visto che affronteremo Conegliano e Monza. Con un successo pieno saremmo matematicamente fra le prime otto, e quindi a maggior ragione la partita diventa fondamentale: non ci dobbiamo nascondere, è una sfida chiave per centrare la qualificazione alla Coppa Italia. Giochiamo contro una squadra che serve molto bene, con parecchi battitori jump-spin che noi soffriamo abbastanza: dovremo tenere con la ricezione e giocare bene la palla alta, perché avremo tante situazioni di palla staccata, ma allo stesso tempo bisognerà stare attenti alle loro variazioni in attacco, perché la Lardini è una squadra che varia molto i colpi e quindi la nostra difesa dovrà lavorare molto bene”.

LE AVVERSARIE – La Lardini Filottrano di Filippo Schiavo dovrebbe schierarsi con la greca Athīna Papafōtiou (classe 1989) in palleggio, Anna Nicoletti (1996) come opposto, la statunitense Nia Grant (1993) e una fra Gaia Moretto (1994) e Giulia Mancini (1998) al centro, Laura Partenio (1991) e una fra Giulia Angelina (1997) e Marika Bianchini (1993) in banda e Veronica Bisconti (1991) nel ruolo di libero.

IN TV - La partita fra Lardini Filottrano e Il Bisonte Firenze sarà trasmessa in diretta streaming, in HD e in chiaro (e quindi gratuitamente), sul sito ufficiale di PMG Sport (www.pmgsport.it), su LVF TV, la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile (www.lvftv.com, effettuando la registrazione), nella sezione Sport del sito www.repubblica.it e sul portale www.sport.it.