Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Venerdì 31 Maggio 2019

Il Bisonte Firenze piazza un altro super colpo di mercato e si assicura le prestazioni di un potenziale crack come la schiacciatrice statunitense Mikaela Foecke, una delle migliori giocatrici prodotte dal campionato Ncaa nell’ultimo lustro. Classe 1997, nel suo ciclo universitario si è guadagnata la luce dei riflettori trascinando le Nebraska Huskers alla conquista di due titoli nazionali e vincendo per ben due volte il titolo di MVP, oltre a meritarsi una lunghissima serie di riconoscimenti e anche la convocazione con la nazionale maggiore da parte di coach Kiraly: nella prima pool della Volleyball Nations League 2019 ha subito impressionato, giocando titolare contro il Giappone e la Bulgaria e realizzando in entrambi i match 11 punti. La giovane, promettente e ambiziosa Mikaela Foecke è dunque pronta a vivere la sua prima esperienza di club al di fuori dei confini americani, e lo farà vestendo la maglia numero 6 de Il Bisonte Firenze, club con il quale ha firmato un contratto biennale: dall’alto dei suoi 191 cm e del suo enorme talento, da fine estate andrà ad aggiungersi a Daalderop, Santana, Degradi e Nwakalor in un reparto delle attaccanti laterali davvero di grande livello. Nel frattempo la ventiduenne proseguirà il suo lavoro con la nazionale, non prima però di aver compiuto un altro grande passo: questa settimana Mikaela non ha preso parte col Team Usa alla pool di Conegliano della VNL, perché domani si sposerà con il suo Isaac. Congratulazioni da parte di tutto Il Bisonte Firenze, ti aspettiamo Mikaela!!

LA CARRIERA – Mikaela Foecke nasce il 22 febbraio 1997 a West Point, in Iowa, e mostra le sue qualità pallavolistiche già negli anni della high school con la Holy Trinity Catholic di Fort Madison, venendo nominata giocatrice statunitense dell’anno nel 2014 e ottenendo anche grandi successi con le nazionali giovanili, come l’argento ai mondiali Under 18 nel 2013 e l’oro ai campionati nordamericani Under 20 nel 2014. Nel 2015 entra nell’Università del Nebraska e partecipa al campionato Ncaa di prima divisione con le Nebraska Huskers, vincendo subito il titolo nazionale e il premio di MVP, terza matricola della storia a riuscirci; nel 2016 torna nella Final Four con le Huskers ma perde in semifinale, nel 2017 riconquista sia il titolo nazionale che quello di MVP della Ncaa (quarta nella storia a vincerlo due volte), poi nel 2018 raggiunge di nuovo la finale, perdendola contro Stanford ma entrando nell’All America first team e venendo proclamata atleta donna dell’anno in Nebraska. Nei primi mesi del 2019 ha completato gli studi universitari, per poi aggregarsi alla nazionale maggiore statunitense prima di approdare a Il Bisonte.

LE PAROLE DI MIKAELA FOECKE - “Sono veramente molto felice di poter vestire la maglia de Il Bisonte Firenze, perché ho sentito un sacco di giudizi positivi sia su questo club che sulla competitività della lega italiana. Non vedo l’ora di misurarmi con le migliori giocatrici e con le squadre più forti della serie A1, e darò il massimo per aiutare Il Bisonte ad arrivare più lontano possibile nel prossimo campionato”.