Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Venerdì 2 Febbraio 2018

La stagione de Il Bisonte Firenze è entrata ormai nella sua fase decisiva. La squadra di Giovanni Caprara è ottava e rimane in lotta per i play off, ma deve anche stare attenta a non farsi risucchiare in zona retrocessione, e in questo senso il match di domani sera assume un’importanza fondamentale: alle 20.30, al Mandela Forum, è in programma l’anticipo televisivo della diciottesima giornata della Samsung Galaxy Volley Cup contro la Foppapedretti Bergamo, che segue le bisontine di due punti e ne ha uno di vantaggio su Legnano, al momento virtualmente retrocesso. Una situazione di classifica che spiega perfettamente quanto conti questa sfida per entrambe le squadre: Il Bisonte ci arriva dopo il ko con la Pomì, che ha complicato ma non compromesso la corsa all’ottavo posto, mentre la Foppapedretti sta giocando un girone di ritorno strepitoso, come dimostrano le quattro vittorie in sei partite (comprese quelle contro Busto Arsizio e contro Novara proprio domenica scorsa) che le hanno permesso di risalire brillantemente la graduatoria e di credere ancora nella post season. Firenze vuole provare a sfatare il tabù Foppa (mai battuta al Mandela Forum e vincente per 3-2 all’andata), ma anche a vincere per la prima volta in stagione davanti alle telecamere di Rai Sport (per ora due ko contro Legnano e Scandicci), e per farlo coach Caprara potrà contare su tutto il suo gruppo.

EX E PRECEDENTI – Sono tre le ex della sfida, ed entrambe giocano attualmente ne Il Bisonte: si tratta di Chiara Di Iulio, che ha militato nella Foppapedretti per due stagioni (dal 2011 al 2013) vincendo una Supercoppa Italiana, di Indre Sorokaite, che a Bergamo ha vinto due Champions fra il 2006 e il 2009, e di Sara Alberti, che ha fatto parte del settore giovanile bergamasco. É un ex anche Giovanni Caprara, che alla Foppa è stato sia secondo allenatore (tra il 1998 e il 2000) che primo (dal 2003 al 2005) vincendo tra le altre cose due scudetti e tre Champions League. I precedenti invece sono sette (tutti in A1), con una vittoria per Firenze (ottenuta a Bergamo il 18 gennaio 2015) e sei per la Foppapedretti (di cui le ultime cinque consecutive e tre su tre al Mandela Forum).

LE PAROLE DI GIOVANNI CAPRARA – “Ormai tutte le partite sono importanti, perché le squadre che sono sotto di noi in classifica stanno facendo punti e sono in forma. Noi dobbiamo cercare di essere più bilanciati sia nella fase di cambio palla che nella fase break: stiamo facendo dei miglioramenti, stiamo lavorando bene e sono contento, ma a Cremona contro la Pomì abbiamo regalato un po’ noi i primi due set, e quindi la partita si è compromessa. Contro Bergamo invece dovremo essere molto bravi nella fase di muro-difesa, perché loro stanno acquisendo delle grandi sicurezze in attacco e quindi dovremo cercare di limitare più possibile i loro attaccanti: bisognerà disputare la migliore partita da quando ci sono io proprio nel muro-difesa, dove ancora siamo un po’ carenti”.

LE AVVERSARIE – La Foppapedretti Bergamo di Stefano Micoli non ha apportato cambiamenti rispetto all'andata e dovrebbe schierarsi con Ofelia Malinov (classe 1996) al palleggio, la serba Sanja Malagurski (1990) come opposto, la venezuelana Roslandy Acosta Alvarado (1992) e Miriam Sylla (1995) in banda, la serba Mina Popovic (1994) e la croata Ema Strunjak (1999) al centro e Paola Cardullo (1982) nel ruolo di libero.

IN TV - La partita fra Il Bisonte Firenze e Foppapedretti Bergamo sarà trasmessa in diretta televisiva su Rai Sport + HD (canale 57 del digitale terrestre), e sarà poi trasmessa in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), martedì alle 22.20 e poi venerdì in prima serata alle 21.20.