Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Venerdì 7 Novembre 2014

Ancora un ostacolo altissimo sulla strada de Il Bisonte Firenze nella seconda giornata di serie A1: domani alle 20.30 la squadra di Francesca Vannini è attesa allo Sporting Palace di Novara dalla Igor Gorgonzola, per il primo anticipo televisivo della sua storia nella massima serie. I segnali arrivati dalla prima giornata dicono di un Bisonte che, seppur sconfitto da Conegliano, ha dimostrato di poter lottare con tutti anche in questa categoria, ma di fronte a certe corazzate coniugare grinta e bel gioco con i punti diventa difficile: se domenica scorsa di là dalla rete c’erano due campionesse del mondo come Glass e Adams, domani ce ne sarà un’altra, Kimberly Hill, che fra l’altro con gli Stati Uniti ha vinto anche il titolo di miglior giocatrice del mondiale. Ma anche tutte le altre ragazze a disposizione di coach Pedullà, da Guiggi a Chirichella a Barun, hanno curriculum di altissimo livello, e Novara è una delle potenziali favorite del campionato: il 3-1 rifilato a Casalmaggiore la scorsa settimana sta lì a dimostrarlo, e ha messo in evidenza anche un ottimo impianto di gioco per l’Igor Gorgonzola. Il Bisonte però, come è logico che sia, non partirà battuto: la settimana di allenamenti a San Casciano è filata via senza problemi, e seppur con qualche acciacco, Francesca Vannini avrà a disposizione l’intero gruppo, che raggiungerà il Piemonte già nella serata di oggi. L’obiettivo è quello di mantenere, e se possibile migliorare, il buon livello di gioco mostrato in molti sprazzi del match contro Conegliano, cercando di evitare quei passaggi a vuoto e quelle ingenuità che sono fisiologiche per una neopromossa, ma che forse sono costati almeno un punto. Esistono due precedenti recenti contro Novara: nella stagione 2012/13, la prima de Il Bisonte in serie A2, le azzurrine persero nettamente in Piemonte (0-3) mentre a San Casciano misero in difficoltà l’Igor Gorgonzola, che poi avrebbe vinto il campionato, cedendo solo al tie break. Di quei match ci sono sei reduci: Mastrodicasa, Savelli, Pietrelli e Bertone da una parte, Kim e Alberti dall’altra.

LE PAROLE DI FRANCESCA VANNINI – “Novara è una squadra sicuramente molto forte, messa bene in campo: coach Pedullà sta facendo davvero un grande lavoro, già dalle prime uscite si è visto e contro Casalmaggiore hanno fatto veramente bene. E’ difficile trovare loro un punto debole, anche se ovviamente stiamo lavorando per metterle in difficoltà in qualche modo dal punto di vista tattico, e oltretutto hanno obiettivi completamente diversi rispetto ai nostri: insomma, sarà difficilissimo, ma come al solito andremo lì cercando di fare il massimo. Dal nostro punto di vista dobbiamo ancora crescere molto, anche se la prima partita ci ha dato segnali interessanti e deve fungere da stimolo: domani dovremo cercare di confermare ciò che abbiamo fatto bene contro Conegliano e provare a fare qualcosa in più sugli altri aspetti”.

LE AVVERSARIE – La Igor Gorgonzola Novara del confermatissimo allenatore Luciano Pedullà è una delle candidate principali alla conquista dello scudetto, e lo si capisce anche dal probabile sestetto. In regia ci dovrebbe essere la nazionale azzurra Noemi Signorile, classe 1990, proveniente da Ornavasso, in diagonale con l’opposto croato Katarina Barun (1983), prelevata in estate dalla Lokomotiv Baku e miglior realizzatrice dell’A1 2010/11 con l’Asystel. Le due schiacciatrici saranno probabilmente le americane Kimberly Hill (1989), fresca campionessa del mondo ed mvp del mondiale italiano con la sua nazionale, e Alexandra Klineman (1989), mentre al centro dovrebbero schierarsi le due azzurre Cristina Chirichella (1994), proveniente da Ornavasso, e Martina Guiggi (1984), reduce da un anno in Cina al Guangdong. Il libero infine sarà Stefania Sansonna (1982), campionessa d’Italia con Piacenza nell’ultima stagione.

IN TV – La partita fra Igor Gorgonzola Novara e Il Bisonte Firenze sarà trasmessa in diretta da Raisport1 (canale 57 del Digitale Terrestre) a partire dalle 20.30, e in differita da Antenna 5, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 72 del Digitale Terrestre), lunedì alle 20, martedì alle 12 e mercoledì alle 7.30.