Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Giovedì 1 Dicembre 2016

Il Bisonte è atteso dalla seconda trasferta consecutiva: dopo il viaggio a Cremona dello scorso week end, domenica la squadra di Bracci tornerà a Busto Arsizio per affrontare la Unet Yamamay. Il ko contro la Pomì Casalmaggiore non ha fiaccato il morale del gruppo, che martedì si è ritrovato in palestra per cominciare gli allenamenti: dopo la doppia seduta di oggi, domani sera e sabato mattina la squadra si sottoporrà agli due allenamenti a Firenze, poi dopo pranzo partirà alla volta di Busto Arsizio. Domenica mattina l’ultima rifinitura al PalaYamamay, dove alle 17 comincerà il match con la Unet.

Intanto, dopo la settima giornata di serie A1, le statistiche di squadra dicono che Il Bisonte Firenze è undicesimo per numero di ace (21), in una classifica guidata da Casalmaggiore con 41, e settimo per numero di muri (58), in una classifica guidata da Busto Arsizio con 87. A livello individuale Indre Sorokaite è la giocatrice più prolifica de Il Bisonte con 142 punti, sesta in una classifica generale guidata da Samanta Fabris di Casalmaggiore (172), seguita da Valentina Diouf di Busto Arsizio, seconda con 164, e da Katarzyna Skowronska di Bergamo, terza con 159. La seconda realizzatrice fra le bisontine è Stephanie Enright, nona con 105 punti, mentre la centrale più prolifica di Firenze è Raffaella Calloni, trentaseiesima generale con 60 punti nonchè undicesima 'cannoniera' nel suo ruolo in una classifica guidata da Robin De Kruijf di Conegliano con 104, seguita da Adenizia Ferreira Da Silva di Scandicci, seconda con 94, e da Freya Aelbrecht di Monza, terza con 84. Adenizia Ferreira Da Silva di Scandicci è invece in testa alla classifica generale dei muri vincenti con 33, con Laura Melandri che è quarta con 19 e prima delle bisontine, mentre Floortje Meijners di Scandicci è prima nella speciale classifica degli ace con 18, con Stephanie Enright e Indre Sorokaite dodicesime a pari merito con 6 e prime de Il Bisonte. A livello di coppie di centrali, quella di Firenze (Calloni e Melandri) è all’ottavo posto per punti realizzati (111), in una graduatoria guidata da quella di Conegliano (De Kruijf-Danesi) con 161, davanti a quella di Scandicci (Adenizia-Arrighetti), seconda con 137, e a quella Casalmaggiore (Stevanovic-Gibbemeyer), terza con 133.