Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 6 Ottobre 2019

@photo Davide Brugnoni per Spirito di Squadra

IL BISONTE FIRENZE 3

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA 0

 

IL BISONTE FIRENZE: Santana 16, Alberti 4, Meli, Foecke 12, Degradi ne, Daalderop ne, De Nardi (L1), Turco 4, Fahr 12, Nwakalor 9, Venturi (L2) ne, Salimbeni ne. All. Caprara.

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Casillo ne, Bruno (L1), Bidias 4, Cecchetto (L2), Rosamaria 13, Raskie, Demichelis 1, Menghi 6, Angeloni 5, Strunjak 5, Lazic 5, Taborelli ne, Mio Bertolo ne, Pascucci ne. All. Bovari.

Parziali: 25-18, 25-22, 25-16.

Il Bisonte Firenze chiude il suo precampionato con un buon terzo posto nel quadrangolare ‘Spirito di Squadra’, giocato fra ieri e oggi a Gubbio. Dopo il ko nella semifinale di ieri per 0-3 contro la corazzata Imoco Conegliano, dimostratasi troppo forte per le bisontine, la squadra di coach Caprara si è rifatta con gli interessi oggi nella finalina, sconfiggendo per 3-0 la Bartoccini Fortinfissi Perugia: di fatto si è trattato di una sorta di rivincita dopo il ko di due settimane fa con lo stesso punteggio nella Chianciano Volley Cup, e rispetto a quel precedente si è vista una importante crescita di squadra, che fa ben sperare in vista dell’inizio del campionato in programma domenica prossima. Nel primo set Il Bisonte è sempre rimasto avanti, piazzando il break decisivo dal 18-16 al 25-18, poi nel secondo Perugia ha reagito, portandosi sul 7-10 prima di subire il ritorno di Firenze, più efficace nelle fasi finali (25-22), mentre nel terzo il dominio è stato più netto (25-16). Da segnalare fra le altre l’ottima prova di Santana (16 punti col 54% in attacco, due ace e un muro), Fahr (12 con l’83% e due muri) e Foecke (12 col 56%, due muri e un ace), mentre Daalderop, rientrata in gruppo questa settimana dopo l’estate con la nazionale olandese, oggi è rimasta in panchina dopo che ieri con Conegliano aveva giocato due set realizzando sei punti. Senza Dijkema e Maglio, e con la giovane palleggiatrice Anna Salimbeni della seconda squadra di B2 della Rinascita a integrare il gruppo, coach Caprara ha schierato Turco in palleggio, Nwakalor opposto, Alberti e Fahr al centro, Foecke e Santana in posto quattro e De Nardi libero, e nel corso del match ha utilizzato anche Meli.

LE PAROLE DI GIOVANNI CAPRARA – “Il risultato in questi tornei non è importante: quello che è importante è vedere la crescita della squadra. Ripartendo da ieri, è ovvio che siamo lontanissime da Conegliano, ma nel terzo set abbiamo perso un’occasione per imparare, non riuscendo a migliorare delle situazioni che avevamo capito e che potevamo gestire meglio, al di là del risultato che conta poco. Oggi invece la squadra mi è piaciuta molto: nel secondo set abbiamo giocato male, quindi ho chiesto alle ragazze di continuare a spingere per approfittare di queste occasioni che sono importanti per crescere, e loro nel terzo hanno risposto veramente molto bene, con meno disattenzioni rispetto ai primi due. É un altro week end di crescita e siamo soddisfatti: è un percorso molto lungo e difficile, però siamo molto motivati, c’è grande attenzione e sicuramente avremo delle soddisfazioni”.