Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 2 Aprile 2017

Manca un set per centrare il grandissimo traguardo dei quarti di finale, ma Il Bisonte Firenze non deve assolutamente abbassare la guardia: domani sera alle 20.30, al PalaResia di Bolzano, si gioca il ritorno del primo turno dei play off scudetto contro il Sudtirol Bolzano, e il 3-0 di giovedì al Mandela Forum ha sicuramente regalato un bel vantaggio alla squadra di Marco Bracci, ma tale vantaggio va concretizzato, e possibilmente in fretta, per non correre il rischio di rimettere in partita le altoatesine, ancora consapevoli di poter ribaltare tutto e intenzionate a farlo. Andare sotto di uno o due set, per di più in un palazzetto pronto a infuocarsi per Bauer e compagne, potrebbe cambiare completamente le carte in tavola, ma Il Bisonte questo lo sa ed è pronto a una battaglia anche più difficile di quella dell’andata, dove il 3-0 è stato più sudato rispetto a quanto non dicano i parziali. Il regolamento insegna che per Bolzano l’unica possibilità di qualificarsi per i quarti è quella di vincere 3-0 e poi imporsi anche nel golden set a 15, ma si sa che nella pallavolo tutto è possibile, e dopo quello che sono state capaci di fare all’andata, Calloni e compagne non vogliono farsi sfuggire la possibilità di regalarsi una affascinante serie contro Conegliano. L’unico obiettivo è quello di conquistare almeno un set, in un modo o nell’altro, e per farlo Marco Bracci avrà a disposizione tutto il gruppo, senza defezioni e col morale a mille.

EX E PRECEDENTI – Sono due le ex della sfida: a Bolzano c’è Floriana Bertone, che con la maglia de Il Bisonte ha giocato tre stagioni, dal 2012 al 2015, due in A2 (con il doblete del 2014 promozione-coppa Italia di A2) e una in A1, mentre a Firenze c’è Vittoria Repice, protagonista col Sudtirol nell’annata 2014/15, anche lei con l’accoppiata promozione-coppa Italia di A2. Per quanto riguarda i precedenti, fra A2 e A1 sono sette, con cinque vittorie per Il Bisonte (di cui una sola in trasferta nella A2 2013/14) e due per Bolzano (entrambe al PalaResia in A1).

LE PAROLE DI MARCO BRACCI – “Sicuramente non dobbiamo andare a Bolzano pensando di dover vincere solo un set, al contrario sarà necessario approcciare la partita con la convinzione di doverla vincere: è fondamentale, perché altrimenti mentalmente parti col freno a mano tirato, e non va assolutamente bene. É vero che all’andata abbiamo vinto 3-0, ma ogni set è stato combattuto, il primo fino alla fine e gli altri per buona parte, quindi non possiamo pensare che ci troveremo di fronte un’autostrada: dobbiamo conquistarci tutto, e sarà molto difficile”.

LE AVVERSARIE – Il Sudtirol Bolzano di coach François Salvagni si dovrebbe schierare con il classico 6 + 1 titolare, composto da Giulia Pincerato (classe 1987) in regia, dalla croata Sanja Popovic-Gamma (1984) come opposto, dall’americana Michelle Bartsch (1990) e da Valeria Papa (1989) in banda, dalla francese Christina Bauer (1988) e da Marina Zambelli (1990) al centro, e dal libero Eleonora Bruno (1994).

IN TV - La partita fra Sudtirol Bolzano e Il Bisonte Firenze sarà trasmessa in diretta streaming da LVF TV (www.lvftv.com), la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile. La gara sarà poi trasmessa in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), giovedì in prima serata alle 21.20.