Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Venerdì 25 Marzo 2016

Il Bisonte Firenze è già matematicamente retrocesso, ma ha tutta l’intenzione di chiudere con onore e con orgoglio la Master Group Sport Volley Cup di Serie A1. L’obiettivo, nelle ultime due giornate che restano da giocare, è duplice: innanzitutto c’è quello di conservare la penultima posizione dall’attacco di Bolzano, che per ora ha gli stessi punti e le stesse vittorie ma un peggior quoziente set, e poi c’è anche quello di congedarsi con due belle prestazioni dal pubblico amico del Mandela Forum, che sarà sede di entrambi i match che chiuderanno la regular season delle bisontine. Si comincia domani alle 18 con la sfida alle campionesse d’Italia della Pomì Casalmaggiore, che fra l’altro sarà anche l’anticipo televisivo del penultimo turno, e verrà quindi trasmessa in diretta da Rai Sport 1: la squadra di Barbolini, che si prepara ad ospitare a Montichiari la Final Four di Champions League il 9 e 10 aprile, vuole al tempo stesso cercare di riappropriarsi del secondo posto che le è stato sfilato da Piacenza, e quindi verrà a Firenze affamata di punti e pronta a non regalare niente. Il Bisonte comunque sta bene, è al completo, e memore della gara d’andata, quando a Cremona riuscì a raccogliere il suo unico punto esterno della stagione portando la Pomì al tie break, cercherà di battagliare su ogni pallone, per allungare più possibile la partita, divertire il suo pubblico, e magari portare a casa anche qualcosa a livello di classifica.

COMMEMORAZIONE VITTIME SPAGNA E BELGIO - Dopo il primo servizio sarà osservato un minuto di silenzio in memoria delle 13 giovani ragazze partecipanti al progetto Erasmus morte in Spagna e delle vittime di Bruxelles dei terroristi dell'ISIS. In più, sul taraflex rosa del Mandela verrà apposto il Black ribbon (il fiocco nero simbolo di lutto), con alle estremità le bandiere dell'Italia e dell'Europa, a significare come le tragedie spagnola e belga colpiscano nel profondo i valori e la cultura su cui si fonda l'Unione Europea. Al momento dello schieramento in campo, infine, risuonerà l'Inno alla Gioia di Ludwig van Beethoven, inno ufficiale dell'Unione Europea.

LE PAROLE DEL DS DUCCIO RIPASARTI – “Quella di domani sarà la penultima gara casalinga della stagione, contro un’avversaria di prestigio come la Pomì campione in carica: purtroppo a livello di obiettivi il nostro campionato è già chiuso, perché il verdetto della retrocessione è matematico, però vogliamo onorare questo campionato giocando due buone partite, anche per provare a chiudere al penultimo posto. Casalmaggiore non ha bisogno di presentazioni, il nostro obiettivo domani sarà dare battaglia in ogni punto e offrire un bello spettacolo al nostro pubblico”.

LE AVVERSARIE – La Pomì Casalmaggiore di coach Massimo Barbolini non ha cambiato nulla rispetto all’andata, e anche il sestetto titolare dovrebbe essere abbastanza definito, al netto di un possibile turnover in vista della Final Four di Champions League: la diagonale palleggiatrice-opposto sarà formata dall’americana Carli Lloyd (classe 1989) e dalla tedesca Margareta Anna Kozuch (1986), le centrali saranno la serba Jovana Stevanovic (1992) e l’americana Lauren Gibbemeyer (1988), in banda dovrebbero giocare Valentina Tirozzi (1986) e Francesca Piccinini (1979), mentre il libero sarà Imma Sirressi (1990).

IN TV - La partita fra Il Bisonte Firenze e Pomì Casalmaggiore sarà trasmessa in diretta su Rai Sport 1 e Rai Sport HD (canali 57 e 557 del digitale terrestre) con la telecronaca di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta, e sarà poi visibile in differita su Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), mercoledì dopo le 16.