Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sabato 1 Novembre 2014

Il momento tanto atteso è arrivato. Dopo due mesi di duro lavoro, e una preparazione che è servita a cementificare il gruppo, domani alle 18 finalmente Il Bisonte Firenze debutterà nel campionato di serie A1, conquistato con merito l’anno scorso con una stagione culminata con la promozione e con la conquista della Coppa Italia di serie A2. E lo farà in una cornice maestosa come quella del Mandela Forum, che tornerà ad ospitare il grande volley della massima categoria dopo quasi dodici anni e che potrebbe per l’occasione presentare un grande colpo d’occhio: la città sembra essersi risvegliata con una grande voglia di pallavolo, visto che gli abbonamenti venduti sono già più di mille, e la sottoscrizione delle tessere sarà aperta fino a domani, quando sarà possibile acquistarle, al prezzo di 80 euro, ai botteghini del Mandela, che aprirà i suoi cancelli alle 16. Dieci euro invece il costo del biglietto per assistere alla partita, che vedrà Il Bisonte cominciare subito in salita contro l’Imoco Conegliano: negli ultimi due anni le venete hanno centrato una finale e una semifinale scudetto, giocando anche la Champions League, e in rosa hanno, fra le altre, due fresche campionesse del mondo, le americane Alisha Glass e Rachel Adams, oltre al libero azzurro Moki De Gennaro, eletta migliore nel suo ruolo nell’ultimo mondiale. Basta questo per spiegare la difficoltà della partita, che fra l’altro sarà speciale per la centrale de Il Bisonte Raffaella Calloni: nelle ultime due stagioni Raffa ha giocato proprio nella Imoco Conegliano, di cui è stata capitano, e con quella maglia il 23 novembre scorso si è infortunata al tendine d’Achille. Dopo quasi un anno, domani finalmente Calloni potrà tornare a calpestare il taraflex rosa, magari cercando di giocare un primo brutto scherzo alla sua ex squadra: il gruppo di Francesca Vannini sta bene, tutte le tredici ragazze sono a disposizione, e sono pronte per provare a fare il primo passo verso un obiettivo che per una matricola non può che essere la salvezza.

LE PAROLE DI FRANCESCA VANNINI – “Sicuramente Conegliano è una delle squadre più forti del campionato: per capirlo basta confrontare i roster delle due formazioni, che fra l’altro hanno obiettivi e ambizioni completamente diversi. Si parla di una forbice bella aperta, per cui credo che la partita vada affrontata col massimo della serenità: sarà un match difficile, se giocheranno come sanno dovremo soprattutto portare pazienza. Poi è vero che all’inizio del campionato le squadre sono tutte in rodaggio, ma quella di Nicola Negro, che fra l’altro conosco bene perché è stato il mio secondo allenatore a Padova, è di un’altra categoria. L’importante è crescere e rimanere tranquille, poi ce la giocheremo con tutto l’entusiasmo di una neopromossa, sperando anche che il Mandela Forum possa essere pieno e aiutarci in questo giorno così importante per la pallavolo fiorentina”.

LE AVVERSARIE – L’Imoco Conegliano di coach Nicola Negro, ingaggiato quest’estate dopo un’esperienza in Polonia, è una vera e propria corazzata della serie A1: la diagonale palleggiatrice-opposto dovrebbe essere formata dall’americana Alisha Glass, classe 1988, proveniente dal Fenerbahce e campionessa del mondo con gli Usa, e dalla nazionale bulgara Emiliya Nikolova (1991), anch’essa reduce dal mondiale e dal 2012 all’Imoco. Le due centrali saranno probabilmente l’ex azzurra Jenny Barazza (1981), alla terza stagione a Conegliano, e l’altra campionessa del mondo, l’americana classe 1990 Rachel Adams, proveniente dal Dabrowa, in Polonia, dove era allenata proprio da Negro. In banda dovrebbero giocare l’azzurra Valentina Fiorin (1984), dal 2012 all’Imoco, e la turca Neriman Ozsoy (1988), proveniente dal Galatasaray e reduce dal mondiale. Infine il libero, l’azzurra Monica De Gennaro (1987), alla sua seconda stagione a Conegliano.

IN TV – La partita fra Il Bisonte e l’Imoco sarà trasmessa in differita da Antenna 5 in tre orari diversi, lunedì alle 20, martedì alle 12 e mercoledì alle 7.30, e sarà visibile sul Digitale Terrestre su quattro dei sei canali del mux di Antenna 5: il canale 72, il canale 622 (in HD), il canale 692, quest’ultimo con un’ora di ritardo rispetto agli altri due, e il canale tematico 198, dedicato allo sport in modalità loop.