Dopo tre stagioni e tante peripezie vissute insieme, arriva il momento dei saluti anche con il libero Maila Venturi. La ventiquattrenne lucchese, sbarcata a Firenze nel 2018 senza alcuna esperienza in serie A1, ha vissuto un primo anno di apprendistato alle spalle di Beatrice Parrocchiale, poi nel 2019/20 la società ha deciso di puntare forte su di lei, assegnandole il posto da titolare e venendo ripagata da un crescendo di prestazioni sia in ricezione che in difesa, che le hanno permesso di diventare in breve tempo uno dei migliori liberi della massiima categoria. Una vera e propra esplosione, confermata anche nell'annata appena conclusa in cui si è alternata con Sara Panetoni esprimendosi ancora ad altissimi livelli: a Maila Venturi vanno i ringraziamenti della famiglia de Il Bisonte per l'importante contributo offerto in questi tre anni, e anche i migliori auguri per un futuro sempre più roseo sia in ambito sportivo che personale.

Rebecka Lazic non è più una giocatrice de Il Bisonte
Bentornata Indre Sorokaite!