Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Mercoledì 2 Ottobre 2013

Entra nel vivo il precampionato de Il Bisonte San Casciano: dopo il doppio impegno nel Memorial ‘Carlo Iacone’ di domenica scorsa, domani le azzurrine si sottoporranno a un altro test significativo, sempre in trasferta, ma stavolta in un tempio della pallavolo italiana come il PalaPanini di Modena. Non si tratterà di una vera e propria amichevole: dalle 15 la squadra di Francesca Vannini sosterrà un allenamento congiunto con le padrone di casa della Liu Jo Modena, formazione di serie A1 ricca di campionesse fra le quali Francesca Piccinini e Paola Cardullo. I due sestetti lavoreranno insieme per circa tre ore, con le rotazioni bloccate e con altri accorgimenti tecnico-tattici che verranno definiti direttamente domani da coach Vannini e dal tecnico delle modenesi Mauro Chiappafreddo.

LE PAROLE DI FRANCESCA VANNINI – “Questo test ci servirà per sperimentare determinate situazioni di gioco e rotazioni, ma anche per provare alcune giocatrici meno utilizzate e trovare l’affiatamento nel gioco. Domenica scorsa, nella seconda partita del Memorial Iacone contro Frosinone, si sono visti spunti interessanti e siamo stati sempre in partita, ma ci sono tante situazioni di gioco da migliorare e la strada è ancora lunga: sto cercando di lavorare su questo, e anche domani potremo sistemare alcune situazioni, ma è anche vero che in piena preparazione è normale che la squadra stia così”.

LE ALTRE INIZIATIVE – Nei giorni scorsi ha riscosso tanto successo fra le azzurrine la visita alla fattoria Arci Asino di Calenzano, dove Mastrodicasa e compagne hanno potuto conoscere il lavoro dell’associazione, che si occupa dell’allevamento e della tutela dell’asino, e che, mediante l’utilizzo dello stesso, dedica attenzione alle persone svantaggiate, aprendo ad attività assistite, ludiche, naturalistiche, sportive e culturali. Durante il pranzo sono stati raccolti dei fondi a favore dell’Asineria, e nel corso della visita la squadra si è divertita anche a farsi fotografare con i veri protagonisti dell’attività dell’associazione, gli asini.