IL BISONTE FIRENZE - IGOR GORGONZOLA NOVARA 1-3 (19-25 25-27 31-29 22-25) 

IL BISONTE FIRENZE: Van Gestel 4, Belien 18, Cambi 3, Enweonwu 13, Graziani 11, Nwakalor 14, Panetoni (L), Sylves 6, Bonciani, Lapini. Non entrate: Diagne, Golfieri (L), Knollema. All. Bellano. 

IGOR GORGONZOLA NOVARA: Washington 16, Hancock, Bosetti 13, Chirichella 8, Karakurt 30, Herbots 21, Fersino (L), D'odorico 1, Daalderop. Non entrate: Battistoni, Montibeller, Costantini, Imperiali (L), Bonifacio. All. Lavarini. ARBITRI: Spinnicchia, Cesare. 

NOTE - Spettatori: 252, Durata set: 23', 30', 37', 27'; Tot: 117'. MVP: Herbots.

 

La Igor Gorgonzola Novara si impone, dovendo spingere forte, per 3-1 a Palazzo Wanny. Ennesima buona prestazione con un’altra big del campionato per le ragazze di Bellano che, reduci dalla sconfitta di Domenica con la Unet E-Work Busto Arsizio, ancora una volta non riescono a concretizzare.

Massimo Bellano parte con Cambi in regia, Nwakalor opposto, Van Gestel e Enweonwu in banda, Graziani e Beliën al centro e Panetoni libero; Lavarini risponde Karakurt opposta a Hancock, Chirichella e Washington al centro, Bosetti e Herbots in banda e Fersino libero.

 

Nel primo set apre le danze Belien (2-1), risponde Bosetti poi arriva la bomba di Nwakalor (3-2) e la parallela di Enweonwu. Novara risponde con Karakurt da posto due e Washington ferma Graziani con il murone del -1. Anticipo di Graziani (7-4) poi invasione di Firenze ma le igorine sbagliano il servizio (8-6). Pipe vincente di Karakurt, diagonale stretta di Bosetti ed ancora Karakurt da seconda linea (9-9). Errore al servizio Igor, Bosetti di prepotenza da posto quattro e arriva la pipe vincente di Nwakalor (11-11). Herbots sfonda il muro con l’attacco che vale il +2, ma Novara è fallosa al servizio e le bisontine rimangono agganciate. Super spike da seconda linea firmato Enweonwu (14-14). Passa Washington, conclusione vincente di Herbots nel contrasto a rete, ancora Washington (14-17) e Bellano ferma il gioco. Washington aggressiva sulla rete, ancora fallosa al servizio Novara e Firenze rimane aggrappata. Bosetti da posto quattro, vola Herbots da zona sei per la pipe che vale il massimo vantaggio per Novara. Secondo time out per Bellano. Chirichella per il 22-16. Doppio cambio per Bellano: Sylves e Bonciani per Cambi e Nwakalor. Bosetti sfonda da 4 con una diagonale stretta. Muro punto di Sylves su Karakurt e di Belien su Bosetti. Set point firmato Karakurt (18-24), annulla di prepotenza Sylves. Segue il tentativo di muro di Firenze, ma c’è il tocco dell’asta (19-25).

 

Secondo set segnato da errori, bene Bosetti (1-3). Primo tempo vincente di Graziani, errore dai nove metri per Chirichella (3-4). Scambio lunghissimo, super difesa di Panetoni sul primo tempo di Washington, tante coperture e contrattacchi chiude Firenze con Enweonwu. Riprende la fase break Novara con Herbots su ricostruzione di Bosetti (4-5), poi Nwakalor e di nuovo Herbots in parallela. Cambi gioca lontano con Belien e poi chiude il muro su Bosetti (7-6). Novara sprint con il super spike in diagonale stretta di Bosetti, il mani out di Karakurt su Van Gestel e l’ace di Washington su Lapini (7-9). Ricezione perfetta di Lapini e Cambi sceglie la base fast di Belien, vincente. Ancora Belien per il mani out su Bosetti in fast (9-10). Scambio lungo e di qualità, chiude Firenze con Nwakalor ancora -1. Monster block di Enweonwu su Karakurt (11-11). Primo tempo a terra per Chirichella, errori-punto da entrambe le parti. Primo tempo di Washington poi a segno sulla rete grazie all’ottimo servizio di Karakurt. Sul 12-15 Novara Bellano ferma le sue. Due errori consecutivi delle igorine ed arriva il pareggio con monster block di Belien su Bosetti. Nuovo allungo per Novara con il mani out di Herbots, il muro di Bosetti su Nwakalor e la conclusione da seconda linea di Herbots (15-18). Secondo time out discrezionale Bellano. Cambi per la sette di Belien, errore Novara e questa volta è Lavarini a fermare il gioco. (17-18). Super scambio, fallo Novara ed arriva il pareggio. Centrali show con Washington e Belien (19-19). Doppio cambio per Bellano: Sylves e Bonciani per Cambi e Nwakalor. Picchia forte Karakurt, mani out. Ancora Belien in fast (20-20). Herbots da seconda linea, super spike di Enweonwu su ottima costruzione di Bonciani. Ace di Sylves, diagonale vincente di Karakurt. Lavarini manda al servizio D’Odorico per Chirichella. Arrivano due punti importanti (22-24). Firenze annulla due set point grazie all’errore al servizio di D’Odorico ed alla conclusione di prepotenza di Graziani (24-24). Ancora Karakurt, diagonale vincente di Enweonwu (25-25). Chiude Novara grazie alla fast di Washington ed all’incomprensione nel campo di Firenze. (27-25).

 

Terzo parziale parte forte Novara (0-3), Enweonwu mani out prima e contrasto vinto a rete poi (2-4). Allunga Novara con Karakurt e Washington, errore Firenze (4-8). Bene Belien che Cambi fa giocare lontana (6-9). Accorcia Firenze con Nwakalor in pipe, errore Novara e parallela piazzata di Enweonwu (9-10). Lavarini ferma lo sprint del Bisonte. Al rientro Enweonwu sfonda il muro, errore Novara e primo vantaggio Firenze (11-10). Karakurt con determinazione, bene Graziani, pallonetto vincente di Nwakalor in posto uno (13-12). Muro vincente di  Washington su Graziani, errore Nwakalor e Bellano ricorre al primo time out discrezionale. Chirichella con l’ace del +3 su Van Gestel (13-16). Bello spettacolo a Palazzo Wanny: Nwakalor si carica sulle spalle la squadra (16-16). Karakurt sfonda il muro di Graziani, ancora Nwakalor da posto quattro. Super pipe di Enweonwu (18-18). Fast vincente di Belien (19-19). +2 Novara con il murone di Karakurt ed errore Van Gestel al servizio. Secondo time out discrezionale per Bellano. Fast vincente di Belien, doppio errore al servizio per entrambi i club (21-22). Muro punto di Graziani su Herbots, super spike in diagonale strettissima di Nwakalor (23-22) e time out Lavarini. Karakurt accorcia, primo set point Bisonte firmato Enweonwu (24-23), annulla Karakurt che poi sbaglia il servizio e regala il secondo set point a Firenze (25-24). Herbots da posto quattro, Karakurt da seconda linea (25-26). Annulla Nwakalor. 26-27 passa Bosetti da posto quattro, ancora match point Novara. Annulla Belien in fast. Il monster block di Cambi su Bosetti consegna il terzo set point a Firenze (28-27). Annulla Karakurt in diagonale, errore Novara. 29-28 Firenze, annulla Karakurt. Enweonwu sfonda il muro, monster block di Graziani su Herbots (31-29). Firenze c’è.

 

Novara approccia al terzo set con l’attacco piazzato di Chirichella e due bombe in attacco di Herbots, la seconda dopo uno scambio lunghissimo segnato dall’ottima copertura di Panetoni (1-3). Ripristinano le distanze Van Gestel e Nwakalor. Super spike di Washington, errore al servizio per entrambe le squadre (4-6). Monster block di Graziani che arpiona il pallonetto di Washington, gioca veloce Karakurt su Herbots (5-7). Cambi gioca lontano con Belien avanti prima e dietro dopo, murone di Belien su Bosetti (8-9). Due errori consecutivi al servizio per Firenze, Herbots in diagonale e muro Novara su Enweonwu (9-13) e sul massimo vantaggio ospite Bellano ferma il gioco. Passa Graziani dal centro, ancora Herbots poi errore dai nove metri per Chirichella (11-14). Mettono la quinta le ragazze di Lavarini con Herbots e Washington e sul +5 avversario arriva la richiesta dell’ultimo time out per Firenze. Ace di Karakurt, errore in attacco per Firenze mani out di Van Gestel rivisto al videochek (12-18). Bomba di Karakurt, risponde Van Gestel da posto quattro e Bellano si rivolge ancora al doppio cambio di Bonciani e Sylves su Nwakalor e Cambi.  (15-19). Time out di Lavarini. Fast vincente di Washington, primo tempo di Sylves (16-21). Muro di Sylves su Bosetti, Herbots vincente da seconda linea, poi sbaglia il servizio (18-22). Monster block di Graziani su Karakurt, mani out sapiente di Karakurt (20-23). Ancora Graziani a muro, match point firmato Karakurt. (21-24). Cambio di Sylves su Cambi, D’Odorico su Chirichella. Nwakalor per il -2. Chiude Herbots, poi eletta MVP del match.

 

LE PAROLE DI MASSIMO BELLANO“La partita la dividerei in due perché nel terzo e nel quarto set secondo me le ragazze hanno fatto tutto quello che avevano nel bene e nel male. Alcune cose le abbiamo fatte molto bene, altre sufficienti e dove abbiamo sbagliato sono delle cose tecniche che ancora non facciamo bene quindi è più accettabile. Il primo ed il secondo set invece mi dispiacciono molto perché abbiamo fatto cose molto belle ma alcuni errori che non sono di questa categoria e ci hanno compromesso il primo parziale perché fino a metà ce la siamo giocata poi loro ci sono scappate. Di nuovo sul finale del secondo set abbiamo fatto errori sul primo e sul secondo tocco che non ci volevano. Peccato. La prestazione secondo me c’è stata anche stasera e uscire da questo trittico di partite senza raccogliere niente fa davvero male sotto certi aspetti. Ora però bisogna che ci teniamo tutte le cose positive, poi le altre le alleneremo settimana prossima, visto che Domenica dobbiamo giocare ad Urbino cercando di fare una partita importante. Dobbiamo essere onesti, questo periodo è lungo e difficile per tutti; io sono molto contento perché nel primo ciclo da tre gare consecutive che abbiamo giocato a Monza non si scese praticamente nemmeno in campo. In questo secondo ciclo, pur essendo meno ed avendo defezioni fisiche che stiamo recuperando, abbiamo dimostrato di aver imparato da quell’esperienza. Le ragazze si stanno dando, la squadra c’è. Siamo vivi e l’ultimo mese e mezzo secondo me ci riserverà tante cose belle”.

 

PRIMO GIORNO DI CARNEVALE TUTTI A PALAZZO WANNY: ARRIVA NOVARA!
QUINTA GARA IN QUINDICI GIORNI