Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Venerdì 21 Ottobre 2016

E’ andata in scena questa mattina, nella splendida cornice della sede di Assi Giglio Rosso a Firenze, la presentazione ufficiale de Il Bisonte Firenze 2016/17. In uno degli angoli più belli della città, sui tornanti alberati che portano al piazzale Michelangelo, il presidente Elio Sità e il patron Wanny Di Filippo hanno introdotto alle autorità sportive e istituzionali presenti, la squadra che domenica scorsa ha esordito nel suo terzo campionato consecutivo di serie A1 di pallavolo femminile. A dare il benvenuto è stato il presidente di Assi Giglio Rosso Marcello Marchioni, che ha ricordato come proprio nell’impianto sportivo di viale Michelangelo siano state giocate le prime partite di pallavolo femminile negli anni ’30, mentre a seguire è intervenuto, per il Comune di Firenze, l’Assessore allo Sport Andrea Vannucci. Presenti anche tutti i rappresentanti degli sponsor de Il Bisonte, a partire da Marco Bassilichi per il Gruppo Bassilichi, per arrivare a Curtiba, Volkswagen Group Firenze e Fratres, senza dimenticare il nuovo partner tecnico Mizuno con i suoi dirigenti Mattia Daniotti e Daniele Perini, i media partner Firenze Viola Super Sport e Tele Iride e i rappresentanti delle società che fanno parte del consorzio Volley Art Toscana. Dopo i discorsi di rito di Marchioni, Vannucci, Sità e Di Filippo, sono stati presentati uno a uno tutti i componenti dello staff tecnico e le dodici giocatrici, che domenica scenderanno in campo per il debutto casalingo stagionale al Mandela Forum contro l’Imoco Conegliano, nell’incontro valido per la seconda giornata della Samsung Gear Volley Cup.

Marcello Marchioni: “Vi do il benvenuto da parte della società Assi Giglio Rosso: siamo molto contenti che la vostra presentazione si tenga nella nostra sede, visti anche i rapporti che abbiamo stretto grazie ai quali parte della vostra preparazione atletica viene svolta qui. In bocca al lupo per il campionato!”.

Andrea Vannucci: “Mi fa piacere presentare la terza stagione de Il Bisonte a Firenze, perché in questi anni sono successe molte cose positive per la pallavolo a Firenze, e questo era l’obiettivo che ci eravamo posti. Il Bisonte è riuscito a creare senso di appartenenza in città e nelle società di base, mettendo in piedi un progetto molto concreto in sinergia con tante realtà locali: tutto questo è abbinato al grande spettacolo che la squadra offre al Mandela Forum, e quindi sono grato a chi ha reso possibile la realizzazione di questi obiettivi. Do il benvenuto anche al nuovo allenatore Marco Bracci, e dico che qui c’è tanta voglia di pallavolo: se ci sarà tanta gente a fare il tifo, i risultati saranno sicuramente migliori”.

Wanny Di Filippo: “Ringrazio il nuovo staff e Marco Bracci, ma ringrazio soprattutto l’altra metà del mio cuore, che sono le giocatrici: speriamo tutti di rimanere in serie A1 e di qualificarci per i play off, buon campionato a tutti”.

Marco Bassilichi: “Come Gruppo Bassilichi ci fa piacere starvi vicini: complimenti per quello che avete fatto, l’azienda si è affezionata al volley e vi seguirà con interesse, perché ci crediamo davvero e anche per il lavoro che avete fatto con le giovani”.

Elio Sità: “Intanto grazie agli sponsor, che sono quelli che ci consentono di portare avanti la società che è nata 41 anni fa a San Casciano, e che poi è sbarcata a Firenze. Ringrazio poi la Mizuno che ha voluto investire sulla nostra società, visto che siamo il primo club europeo femminile a cui l’azienda giapponese ha accostato il suo nome come sponsor tecnico. E poi voglio citare il consorzio Volley Art Toscana, che abbiamo creato insieme a tante società del comprensorio e che quest’anno parteciperà al campionato under 16 provinciale, radunando i prospetti più interessanti della nostra zona: c’è una prima squadra a cui le ragazze possono guardare e aspirare, e penso che questo sia positivo per il loro percorso. Dentro di noi ognuno ha degli obiettivi, ma per me il più importante è crescere e giocare bene: a livello tecnico abbiamo rivoluzionato tutto, prendendo Marco Bracci come coach, e sono davvero felice che sia qui con noi. Sono contento di come stanno andando le cose, mi auguro che questo spirito rimanga fino alla fine del campionato per toglierci delle soddisfazioni, e speriamo di avere più spettatori possibile al Mandela, anche se questo dipenderà anche da noi”.

Marco Bracci: “Sono molto felice ed entusiasta di lavorare con queste ragazze, con questa società e con questo staff: sarà un campionato molto difficile e lungo, noi abbiamo cambiato molto prendendo delle giocatrici importanti, e ora dobbiamo amalgamarle bene insieme. Stiamo affrontando dei piccoli problemi a livello fisico, ma nel corso del campionato pensiamo di poter prendere in mano il nostro destino e dire la nostra: visto che le prime dieci andranno ai play off e le ultime due retrocederanno, direi che il nostro obiettivo è entrare nei play off!”.

Raffaella Calloni: “Ringrazio tutti, gli sponsor in primis ma anche la società, per essersi impegnata così tanto quest’anno per ripartire da basi molto solide e per avermi confermata.. Penso che ognuna di noi abbia grosse motivazioni personali, ci impegneremo al massimo e speriamo di farvi divertire”.