Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Giovedì 22 Dicembre 2016

@photo Gabriele Sturaro

Settimana lunga per Il Bisonte Firenze, che dopo la sconfitta di Montichiari si è ritrovato martedì per la prima seduta fisica di preparazione alla sfida contro lo Scandicci, in programma lunedì 26 dicembre al Mandela Forum. La squadra di Marco Bracci sta continuando a lavorare alacremente in vista del derby, e lo farà anche il pomeriggio della Vigilia e la mattina di Natale, prima della sgambata mattutina di Santo Stefano e poi del match delle 16, che concluderà il 2016 agonistico de Il Bisonte.

Intanto, dopo la decima giornata di serie A1, le statistiche di squadra dicono che Il Bisonte Firenze è decimo per numero di ace (27), in una classifica guidata da Casalmaggiore con 60, e ottavo per numero di muri (81), in una classifica guidata da Scandicci e Casalmaggiore con 111. A livello individuale Indre Sorokaite è la giocatrice più prolifica de Il Bisonte con 188 punti, sesta in una classifica generale guidata da Katarzyna Skowronska di Bergamo (239), seguita da Paola Egonu del Club Italia, seconda con 237, e da Samanta Fabris di Casalmaggiore, terza con 233. La seconda realizzatrice fra le bisontine è Stephanie Enright, dodicesima con 143 punti, mentre la centrale più prolifica di Firenze è Raffaella Calloni, quarantaquattresima generale con 80 punti nonchè quattordicesima 'cannoniera' nel suo ruolo in una classifica guidata da Robin De Kruijf di Conegliano con 147, seguita da Adenizia Ferreira Da Silva di Scandicci, seconda con 121, e da Christina Bauer di Bolzano, terza con 116. Adenizia Ferreira Da Silva di Scandicci è invece in testa alla classifica generale dei muri vincenti con 42, con Laura Melandri che è sesta con 28 e prima delle bisontine, mentre Floortje Meijners di Scandicci e Samanta Fabris di Casalmaggiore sono prime a pari merito nella speciale classifica degli ace con 20, con Indre Sorokaite dodicesima con 9 e prima de Il Bisonte. A livello di coppie di centrali, quella di Firenze (Calloni e Melandri) è al decimo posto per punti realizzati (153), in una graduatoria guidata da quella di Conegliano (De Kruijf-Danesi) con 211, davanti a quella di Casalmaggiore (Stevanovic-Gibbemeyer), seconda con 198, e a quella di Montichiari (Gioli-Efimienko), terza con 186.