VERO VOLLEY MONZA - IL BISONTE FIRENZE 3-0 (25-18 25-22 25-17) 

VERO VOLLEY MONZA: Danesi 8, Van Hecke 8, Davyskiba 11, Candi 6, Orro 4, Stysiak 13, Parrocchiale (L), Lazovic 2, Zakchaiou 1, Boldini. Non entrate: Gennari (L), Negretti, Moretto, Bole. All. Gaspari. 

IL BISONTE FIRENZE: Cambi 1, Sorokaite 13, Sylves 4, Nwakalor 1, Van Gestel 3, Belien 3, Panetoni (L), Enweonwu 10, Knollema 4, Graziani 1, Lapini, Bonciani. Non entrate: Diagne, Golfieri (L). All. Bellano. 

ARBITRI: Carcione, Salvati. NOTE - Spettatori: 725, Durata set: 25', 28', 28'; Tot: 81'.

Vero Volley Monza: battute vincenti 3, battute sbagliate 6, muri 14, errori 17, attacco 37%
Il Bisonte Firenze: battute vincenti 5, battute sbagliate 6, muri 3, errori 23, attacco 27% ; MVP: Alessia Orro (Vero Volley Monza)

 

La formazione del Vero Volley Monza cala il poker di vittorie consecutive superando con un rotondo 3-0 la formazione di Bellano, alle prese con la terza trasferta in otto giorni, tra le mura amiche dell’Arena di Monza rendendosi protagonista di una prova senza sbavature.

Coach Gaspari parte con Orro in regia e Van Hacke in diagonale, Danesi e Candi al centro, Stysiak e Davyskiba in banda e libero Parrocchiale.

Massimo Bellano risponde con Cambi in regia, Nwakalor opposto, Van Gestel e Sorokaite in banda, Sylves e Beliën al centro e Panetoni libero.

Avvio di primo set in equilibrio, poi Van Gestel e Nwakalor non passano (5-2) e la successiva invasione porta Bellano a fermare subito il gioco ed a chiedere più precisione alle bisontine. Troppi errori in attacco per Firenze, poi due conclusioni di Danesi (10-4). Pallonetto spinto in parallela di Sorokaite che sfonda il muro poco dopo ma sono ancora troppi gli errori di Firenze in cotrattacco (14-8) e arriva il secondo time out discrezionale di Bellano. A segno Enweonwu in campo per Nwakalor, subito ben servita da Cambi. Ace di Sylves (15-11). Risponde Candi con l’ace che vale il +5, accorcia Enweonwu a segno di nove metri (17-13). Fa male Davyskiba in diagonale, risponde Van Gestel poi Danesi dal centro, superlativa la fast ad una mano di Cambi per Belien (19-15) ma le padrone di casa allungano con Van Hecke protagonista (23-16), si registra l’ingresso di Bonciani al servizio. Sorokaite decisiva in attacco ed al servizio (23-18) e Gaspari ferma il gioco per evitare la rimonta ospite. Chiude Davyskiba con un ace. (25-18).

 

Nel secondo set l’approccio delle toscane sembra diverso, monster block di Sylves su Stysiak (1-3). Sorokaite diabolica dai nove metri, Monza qualche errore di troppo (2-6) e Gaspari ferma le sue. Nwakalor pasticcia in attacco e Orro e compagne accorciano (6-8). Candi ferma Van Gestel prima e Sorokaite poi (9-10). Bella pipe di Nwakalor (9-11), Sylves sfonda il muro di Danesi, Cambi per il mani out oculato di Sorokaite (11-13). Enweonwu dentro per Nwakalor, a segno Van Hacke poi errore Firenze e monster block di Danesi su Sylves (13-14). Accorcia Enweonwu, Bellano cambia le carte inserendo Graziani su Sylves e Knollema su Van Gestel, ancora a segno Enweonwu con un bel mani out (15-15). Bel recupero di Panetoni, Knollema in evidenza. Sorokaite ferma la fast di Candi (18-18), super spike di Van Hecke (19-18). Danesi sigilla il +2 fermando le pipe di Knollema e Bellano spezza il ritmo con il time out (21-19). Accorcia Enweonwu, risponde Stysiak (22-20), parallela di Enweonwu. Ancora Davyskiba, poi l’errore di Firenze consegna la palla set a Boldini che annulla con l’errore al servizio (24-22). Orro affida la palla del set alla parallela vincente di Van Hecke (25-22).

 

Per il terzo e decisivo set Bellano conferma l’assetto della fine del secondo set, ma l’avvi è firmato Monza (5-1) e il coach di Firenze chiede time out per spronare un cambio di atteggiamento repentino. Monster block di Stysiak su Enweonwu (6-1), accorcia Sorokaite (7-3). Mani out di Enweonwu prima e Knollema poi (9-6) e Gaspari ferma le sue. Cambi a una mano per Enweonwu a segno in parallela (10-7) ma Van Hecke riprende la fase break. Davyskiba sigilla il +6 che costringe Bellano a chiamare il secondo e ultimo time out. Knollema sfonda il muro poi Belien chiude un‘azione lunghissima ricca di difese spettacolari da entrambi i lati del campo e ferma l’attacco di Davyskiba sull’azione successiva (13-10). Stysiak ferma il tentativo di recupero di Firenze, super pipe di Enweonwu (15-13). Firenze fatica in difesa (19-15), a segno Graziani per il -3 ed entra Lapini su Graziani ma le ragazze di Gaspari spingono sull’acceleratore (22-16). Chiude la subentratata Lazovic che chiude set e partita con un ace (25-17).

 

LE PAROLE DI MASSIMO BELLANO- “In prima analisi abbiamo trovato una squadra molto organizzata che ci ha aggrediti dal primo pallone non dandoci la possibilità di giocare come avremmo voluto. Noi di contro obiettivamente siamo stati troppo deficitari, soprattutto in contrattacco dove abbiamo fatto numeri scadenti e quindi anche nel momento in cui abbiamo murato e difeso ricreandoci delle occasioni per rimanere nella partita o per allungare, come poteva essere nel secondo set, le abbiamo sprecate e loro dal 20 hanno sempre trovato lo strappo decisivo. Vincono con merito la partita. Adesso tiriamo un attimo il fiato riposando e poi di nuovo in palestra per affrontare, cercando di ripartire da dove oggi abbiamo fatto un po’ meno bene, le ultime due gare di campionato che assumeranno secondo me un’importanza particolare.”

DIREZIONE ARENA DI MONZA
BABBO NATALE ESISTE