Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Martedì 12 Marzo 2019

@photo Michele Gregolin

Dopo la ventitreesima giornata della Samsung Volley Cup di serie A1, le statistiche di squadra dicono che Il Bisonte Firenze è nono per numero di ace (73), in una classifica guidata da Monza con 139, sesto per numero di muri vincenti (188), in una graduatoria guidata da Scandicci con 216, e secondo a livello di percentuale di ricezioni perfette (42,6%), in una classifica guidata da Monza col 48%. A livello individuale Louisa Lippmann è quarta nella classifica dei punti realizzati con 381, con Paola Egonu di Novara che è prima con 433, davanti a Isabelle Haak di Scandicci, seconda con 419, e a Lise Van Hecke di Cuneo, terza con 397. La seconda realizzatrice fra le bisontine è Indre Sorokaite, diciannovesima con 240 punti, mentre la centrale più prolifica di Firenze è Sara Alberti, trentaquattresima generale con 179 nonchè sesta 'cannoniera' nel suo ruolo in una classifica guidata da Rachael Alexis Adams di Monza con 221, davanti a Rossella Olivotto di Bergamo, seconda con 212, e a Sara Bonifacio di Busto Arsizio, terza con 192. Agnieszka Kąkolewska di Casalmaggiore e Rossella Olivotto di Bergamo sono in testa a pari merito alla classifica generale dei muri vincenti con 61, con Sara Alberti quarta con 53 e prima de Il Bisonte, mentre Micha Danielle Hancock di Monza è prima nella speciale graduatoria degli ace con 37, con Alice Degradi diciassettesima con 18 e prima di Firenze, e Chiara Arcangeli di Monza è la migliore a livello di percentuale di ricezioni perfette (59,1%), con Daly Santana terza col 52,1% e prima fra le bisontine. A livello di coppie di centrali, quella de Il Bisonte (Alberti e Popović) è al quarto posto per punti realizzati (325), in una classifica guidata da quella di Bergamo (Olivotto-Tapp), prima con 359, davanti quella di Monza (Adams-Melandri), seconda con 343, e a quella di Novara (Veljkovic-Chirichella), terza con 326.