Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Lunedì 15 Giugno 2020

La stagione 2020/21 de Il Bisonte Firenze comincerà ufficialmente l’11 luglio, e si aprirà con un inedito ritiro estivo: per la prima volta da quando milita nei campionati nazionali, la prima parte della preparazione della squadra si terrà lontano dalla provincia fiorentina, e in particolare nella splendida cornice appenninica di Lizzano in Belvedere (BO), dove Alberti e compagne rimarranno fino al 24 luglio. Coach Mencarelli e il suo staff avranno quindi a disposizione due settimane di full immersion per impostare la preparazione fisica e tecnica del gruppo in vista della ripresa dell’attività, nel rispetto dei protocolli sugli allenamenti che saranno in vigore in quelle date, e anche per cominciare a cementare l’intesa fra le confermate e i nuovi arrivi: Il Bisonte si allenerà fra Palasport Enzo Biagi, Piscina Conca del Sole e Palestra Gym Tonic, e alloggerà all’Hotel Montepizzo, il tutto grazie a una collaborazione con la struttura alberghiera gestita da Federica Testoni e con il Comune di Lizzano in Belvedere che va avanti da qualche anno, grazie all’organizzazione dei Volley Art Camp.

“Innanzitutto voglio porgere alla società i saluti di tutta l’amministrazione – sottolinea Federico Pasquali, consigliere comunale con delega allo sport di Lizzano in Belvedere -: come comune fortunatamente non siamo stati coinvolti da problemi sanitari dovuti alla pandemia, ma la presenza de Il Bisonte è sicuramente un segno di grande fiducia. Siamo molto impegnati nello sviluppo e nella promozione dello sport, del turismo sportivo e di quella che io chiamo vocazione sportiva, cioè creare le migliori condizioni per la pratica sportiva: ospitare una realtà come il Bisonte Firenze è un piacere e un onore per il nostro comune, soprattutto nell’anno del centenario della nascita di Enzo Biagi a cui è intitolato il nostro Palasport. Ringrazio quindi la società Il Bisonte, augurandole di trovare da noi le condizioni migliori per la preparazione del campionato”.

“Nonostante tutto quello che è successo e che rimarrà per sempre nelle nostre menti – commenta il direttore sportivo de Il Bisonte Firenze Duccio Ripasarti -, c'è la volontà di ripartire e di ritornare a vivere e condividere il nostro sport. La stagione 2020/21 partirà molto presto per dare la giusta visibilità al nostro movimento, e quindi, avendo una squadra molto giovane e in gran parte nuova, abbiamo pensato fosse utile creare un momento di aggregazione fin dall’inizio della preparazione. Sin da subito abbiamo pensato a Lizzano in Belvedere, località che conosciamo bene perchè da anni ospita il nostro camp: è una cornice meravigliosa, con una comunità che ama e promuove il proprio territorio con entusiasmo e che fa dell'accoglienza il suo biglietto da visita. Fin dai primi contatti, Federica Testoni e l'amministrazione comunale hanno mostrato grande volontà e apertura a tutte le nostre esigenze, mettendoci a disposizione un impianto di alto livello come il Palasport Biagi e tutte le strutture necessarie per l'attività. Non mi resta che ringraziare il Comune di Lizzano per l'accoglienza, certo che le nostre ragazze apprezzeranno la genuinità di quei luoghi”.