Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Giovedì 7 Marzo 2019

Dopo la ventiduesima giornata della Samsung Volley Cup di serie A1, Il Bisonte Firenze può aggiungere un altro record a quello già battuto dei punti conquistati nella massima categoria: centrando l’undicesima vittoria (in ventuno match giocati), le bisontine hanno eguagliato il numero massimo di successi stagionali ottenuti nella loro storia in A1, come nel 2016/17 (ma in quel caso in ventidue partite). Sul fronte delle statistiche di squadra, Il Bisonte è nono per numero di ace (72), in una classifica guidata da Monza con 134, quinto per numero di muri vincenti (182), in una graduatoria guidata da Scandicci con 207, e terzo a livello di percentuale di ricezioni perfette (43%), in una classifica guidata da Monza col 47,9%. A livello individuale Louisa Lippmann è quarta nella classifica dei punti realizzati con 370, con Paola Egonu di Novara che è prima con 408, davanti a Isabelle Haak di Scandicci, seconda con 398, e a Lise Van Hecke di Cuneo, terza con 375. La seconda realizzatrice fra le bisontine è Indre Sorokaite, ventiduesima con 215 punti, mentre la centrale più prolifica di Firenze è Sara Alberti, trentaquattresima generale con 173 nonchè sesta 'cannoniera' nel suo ruolo in una classifica guidata da Rachael Alexis Adams di Monza con 219, davanti a Rossella Olivotto di Bergamo, seconda con 206, e a Agnieszka Kąkolewska di Casalmaggiore, terza con 190. Agnieszka Kąkolewska di Casalmaggiore è in testa alla classifica generale dei muri vincenti con 61, con Sara Alberti quarta con 51 e prima de Il Bisonte, mentre Micha Danielle Hancock di Monza è prima nella speciale graduatoria degli ace con 37, con Alice Degradi sedicesima con 18 e prima di Firenze, e Chiara Arcangeli di Monza è la migliore a livello di percentuale di ricezioni perfette (58,6%), con Daly Santana quarta col 52,1% e prima fra le bisontine. A livello di coppie di centrali, quella de Il Bisonte (Alberti e Popović) è al terzo posto per punti realizzati (313), in una classifica guidata da quella di Bergamo (Olivotto-Tapp), prima con 344, davanti quella di Monza (Adams-Melandri), seconda con 336.