Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sabato 27 Febbraio 2016

La sconfitta al tie break nel derby con la Savino Del Bene Scandicci ha detto che Il Bisonte Firenze è ancora vivo, e che vuole giocarsi tutte le sue chance per provare a salvarsi: domenica i due punti sono sfuggiti solo per pochissimo, e comunque il fatto di averne portato a casa almeno uno dopo la brutta partenza, ha consentito al gruppo di mantenere il morale giusto per affrontare al meglio il rush finale del campionato. Domani per esempio è in programma la ventunesima giornata della Master Group Sport Volley Cup di Serie A1, e alle 18 Il Bisonte è atteso al PalaYamamay di Busto Arsizio dalla Unendo Yamamay Busto Arsizio, che in classifica è nona con 22 punti e che sta lottando per un posto ai play off: alle Farfalle quindi le motivazioni non mancheranno, ma questo non deve preoccupare la squadra di Francesca Vannini, che ha l’obbligo di pensare soprattutto al proprio gioco, e a mantenere la concentrazione alta per tutto il corso del match. Nelle ultime partite in effetti le bisontine hanno sempre dimostrato di potersela giocare con tutti, ma mai con continuità, e potrebbe essere questa la chiave per ottenere un risultato che dia ancora più motivazioni in vista del finale di stagione. All’andata Firenze mise in difficoltà a sprazzi la Yamamay, e forse avrebbe potuto portare la partita al tie break, così come invece riuscì a fare l’anno scorso in un palazzetto simbolo del volley italiano come quello di Busto: è vero, i tre precedenti sono tutti a favore delle Farfalle, che fra le altre possono contare anche sulla vice bomber del campionato, Karsta Lowe, ma Il Bisonte, recuperata anche se non al 100% Vanzurova, è al completo, e proverà a mettere i bastoni fra le ruote alla UYBA e alla sua rincorsa ai play off.

LE PAROLE DEL DS DUCCIO RIPASARTI – “Busto Arsizio è sicuramente un avversario di spessore, ma come sempre in questa stagione dobbiamo pensare in primis a noi, alle nostre motivazioni e al nostro approccio alla partita. L’obiettivo è quello di mettere insieme tutte le cose buone che a sprazzi siamo riusciti a fare, e a dare una continuità al nostro gioco che finora purtroppo non si è vista”.

LE AVVERSARIE – L’Unendo Yamamay Busto Arsizio di coach Marco Mencarelli presenta una sola novità rispetto all’andata a livello di roster: nei primi di gennaio è arrivata da Novara la schiacciatrice belga Helene Rousseaux (classe 1991), che sarà titolare in diagonale con Valeria Papa (1989), visto anche l’infortunio della turca Gozde Yilmaz (1991). Nessuna novità invece negli altri ruoli, con la statunitense Jenna Hagglund (1989) in palleggio, la connazionale Karsta Lowe (1993) opposto, Giulia Pisani (1992) e la canadese Jaimie Thibeault (1989) al centro e Celeste Poma (1991) libero.

IN TV – La partita fra Unendo Yamamay Busto Arsizio e Il Bisonte Firenze sarà trasmessa in diretta streaming da LVF TV (www.lvftv.com), la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile: il match sarà visibile agli abbonati in HD, con grafica e commento della squadra locale. La gara sarà poi trasmessa in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), mercoledì dopo le 16.